“Lûcs e contas” per il Lunari 2017 de La Dalbide di Cercivento

Tempo di calendari e come tradizione La Dalbide, il Circolo Culturale di Cercivento, propone il suo ‘Lunari pal 2017’ dedicato alla riscoperta dei luoghi legati alla presenza dei personaggi mitici protagonisti dei racconti popolari.

Il piccolo paese carnico ha conservato un ricco patrimonio di leggende che un tempo facevano la bravura, e per certi versi la popolarità, dei contastorie. Una caratteristica dei racconti popolari era proprio il fatto che i vari protagonisti vivevano sul territorio e spesso in località ben precise tanto da entrare nella toponomastica paesana.

Di questo ne parla Manuela Quaglia nelle pagine del Lunari che, nella curata veste grafica della Tipografia Cortolezzis di Paluzza, presenta antiche leggende (raccolte tra la gente da Celestino Vezzi) saldamente legate a specifici luoghi. L’estro artistico di Alessandra Silverio ha creato la singolare ed esclusiva raffigurazione dei protagonisti delle leggende: orchi, agane, streghe, serpenti, il cane di Bergomàs, ecc..

‘Lûcs e contas’ sarà presentato alla 25 rassegna de ‘Il Lunari fat in Cjargne’ che si terrà il 7 gennaio 2017 presso la palestra comunale di Imponzo di Tolmezzo.