Luca Del Fabbro 11° e Cristina Pittin 14a ai Mondiali Juniores di sci di fondo

Luca Del Fabbro è giunto 11° nella 10 km a tecnica classica dei Mondiali di sci nordico di Goms, in Svizzera.
Il talento di Forni Avoltri (nella foto in alto) è stato in corsa per il podio nel corso di quasi tutta la gara, tanto che dopo 8.1 km era settimo a 6″ dal bronzo virtuale. Ha poi tagliato il traguardo a 57″ dal vincitore, il norvegese Hope, e a 29″ dal terzo classificato, l’altro scandinavo Lippert.
Del Fabbro è stato il migliore degli italiani, fra i quali c’era anche Martin Coradazzi, 24° a 1’43”.

Cristina Pittin

In precedenza Cristina Pittin si era piazzata quattordicesima nella 5 km tc femminile.
L’alpina di Maranzanis ha chiuso a 1′ dalla vincitrice, la russa Polina Nekrasova, risultando la seconda delle italiane alle spalle di Martina Bellini, settima.
Cristina, quindi, ottiene il miglior piazzamento individuale ai Mondiali Juniores, facendo meglio del diciottesimo posto conquistato nella 5 km tl di Soldier Hollow nel 2017.
Giovedì 1° febbraio si svolgerà lo skiathlon, maschile e femminile.

SCI ALPINO

Lara Della Mea si è piazzata 24a nello slalom gigante che ha aperto i Mondiali Juniores a Davos, in Svizzera.

Lara Della Mea

Poco fortunata la diciannovenne di Tarvisio, 32a al termine della prima manche a soli 6 centesimi da quel trentesimo posto che le avrebbe consentito nella seconda discesa di partire con una pista in condizioni ottimali.

Lara si è comunque difesa bene, recuperando otto posizioni e chiudendo a 4″59 dalla vincitrice, l’austriaca Julia Scheib, risultando la seconda italiana alle spalle di Elena Sandulli (15a).

Domani è in programma lo slalom.