Legno da schianto, a Sappada si parla di nuove proposte di design e di altre iniziative post tempesta Vaia

Oggi (mercoledì 10) a Sappada il legno da schianto sarà protagonista dell’incontro organizzato da InnovaFVG, che coordina il progetto filiera legno, nel quale saranno illustrate le nuove proposte di creazioni di design realizzate con il legno proveniente dagli alberi abbattuti dalla tempesta Vaia dell’autunno scorso.

Alle 18.30 alla Baita Mondschein saranno presenti il presidente di InnovaFVG Michele Morgante, il sindaco di Sappada Manuel Piller Hoffer, il presidente del Consorzio Boschi Carnici  Luigi Cacitti, la presidente di Civibank Michela Del Piero, il presidente di Aibo Agostino Michelin, il direttore del Consorzio Sappada Dolomiti Turismo Monica Bertarelli. Interverranno, inoltre,  alcuni tra i fautori della rinascita, sotto varie forme, del post tempesta Vaia e, tra questi la fondazione Giant Trees Foundation, che ha sensibilizzato l’opinione pubblica sull’immane tragedia ambientale e messo a punto un progetto di ricerca e di intervento.

Ci sarà anche l’ideatore del pane prodotto con la farina ricavata dalla corteccia degli alberi schiantati, lo chef Stefano Basello.
Si parlerà nell’occasione dell’iniziativa dei campioni di Sappada per il rilancio della località turistica che, conferma il Consorzio turistico locale, ha saputo far fronte con immediata prontezza al disagio creatosi, senza lamentare ripercussioni in termini di presenze turistiche.

L’evento è organizzato da InnovaFVG con il contributo della Banca di Cividale in collaborazione con il Comune di Sappada, il Consorzio Sappada Dolomiti Turismo, Filiera del Legno FVG, l’ordine dei Dottori Agronomi e Forestali regionali, Ois FVG e con la Baita Mondschein.

 

Commenta con Facebook