Le domande per gli assegni di studio Fvg si possono presentare fino al 16 giugno

Slitta al 16 giugno il termine per la presentazione delle domande per la concessione degli assegni di studio a favore degli iscritti alle scuole paritarie primarie e secondarie e per gli studenti iscritti alle scuole secondarie di secondo grado, residenti in Friuli Venezia Giulia.

È questo l’effetto di due delibere approvate dalla giunta regionale su proposta dell’assessore all’Istruzione Alessia Rosolen, che hanno ulteriormente prorogato i termini di scadenza per l’istanza di contributo dal 28 maggio al 16 giugno.

Come ha spiegato Rosolen “numerosi utenti ci hanno segnalato il permanere di diverse criticità nell’acquisire la certificazione Isee, dal momento che l’apertura al pubblico di molti uffici è tuttora limitata a causa delle restrizioni dovute al coronavirus. La proroga era quindi doverosa per permettere agli utenti di espletare gli adempimenti necessari per la presentazione delle relative istanze e consentire l’accesso ad un beneficio finalizzato a promuovere il diritto allo studio”.

La proroga riguarda, in particolare, due tipologie di benefici: quelli previsti dall’articolo 11 della legge regionale 13/2018 per la concessione di assegni di studio a favore degli alunni residenti in regione, iscritti alle scuole paritarie primarie e secondarie e quelli previsti dall’art.9 della medesima legge per il trasporto scolastico, l’acquisto dei libri di testo non dati in comodato e per l’abbattimento delle spese di alloggio in strutture accreditate, a favore dei nuclei familiari residenti in regione che comprendono al loro interno studenti iscritti alle scuole secondarie di secondo grado.

 

Commenta con Facebook