Lavori di piazza XX Settembre a Tolmezzo, inizia la terza fase

Nuovo step nel percorso di riqualificazione di piazza XX Settembre a Tolmezzo, l’amministrazione comunale informa che:

TERZA FASE
A partire da martedì 23 agosto 2016 i lavori di riqualificazione di piazza XX Settembre interesseranno il tratto iniziale di via Ermacora, tra l’ingresso dell’albergo Roma (incluso), orientativamente sino al civico n. 14 (solo dopo aver effettuato lo scavo sarà possibile confermare tale limite).
In quest’area i lavori dovrebbero proseguire, salvo imprevisti e maltempo, per circa una settimana, durante la quale:
– il rimanente tratto di via Ermacora diventerà a doppio senso, accessibile quindi da piazza Garibaldi;
– il traffico proveniente da via Roma, verrà dirottato verso piazza XX Settembre, per proseguire poi verso via Del Din;
– quello proveniente da via Cavour e via Duomo Sud potrà proseguire su via Del Din o fermarsi in Piazza XX Settembre.

QUARTA FASE
Successivamente i lavori proseguiranno sul lato di piazza XX Settembre davanti alla Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia e al Caffè Linussio.
Durante questa fase:
– l’attraversamento della piazza sarà permesso ai soli veicoli provenienti da via Cavour e via Duomo Sud (direzione da ex Tribunale verso albergo Roma);
– i veicoli provenienti da via Roma, invece, proseguiranno su via Ermacora.

Come di consueto, i marciapiedi saranno sempre percorribili e il servizio di raccolta rifiuti verrà svolto regolarmente al di fuori del limite del cantiere.

Apri o scarica la relativa ordinanza n.124 del 22-08-2016

Commenta con Facebook

Un pensiero riguardo “Lavori di piazza XX Settembre a Tolmezzo, inizia la terza fase

  • 24 Agosto 2016 in 13:27
    Permalink

    Non si capisce come mai tutta la piazza antistante la stazione delle autocorriere sia ora con parcheggi a pagamento. Evidentemente agli amministratori pubblici Tolmezzini poco gliene cale dei pendolari della Carnia che giornalmente si recano per lavoro a Udine.
    Infatti se ne avessero avuto il tempo e la voglia potevano constatare come tale area fosse già impegnata alle 7,00 ora in cui appunto da tutta la Carnia molti lavoratori prendono la corriera per Udine. Ho fatto una statistica di massima nella settimana di ferragosto su una via Importante di Tolmezzo constatando quanto segue:
    auto con regolare scontrino di pagamento ticket: 13,2%
    auto con ticket scaduto o di gg precedenti (alcune mese di Luglio) 4,1%
    il resto delle auto ERA COMPLETAMENTE PRIVO DI TICKET o di autorizzazione pubblica.
    Mi permetto quindi affermare che non si tratta di mettere l’intera cittadina con parcheggi a pagamento, ma di far effettuare, a chi di competenza, maggiori verifiche su quelli esistenti.
    Poi a titolo di suggerimento (vedo che a Udine ne esiste uno dietro alla stazione dei treni con tariffa giornaliera di 2 €) direi che sarebbe meglio, per venire incontro a quei lavoratori che già compiono sacrifici, far pagare un canone giornaliero o consentirgli di acquistare un abbonamento mensile e, previo controlli, questi sarebbero per le casse comunali INCASSI CERTI E COSTANTI.

I commenti sono chiusi.