Latterie aperte in occasione di “Gemona, formaggio… e dintorni”

In occasione della 19a edizione della manifestazione “Gemona, formaggio… e dintorni”, sabato 10 novembre in mattinata sarà possibile effettuare una visita alle latterie (Campolessi, Godo e Moseanda) ancora in attività a Gemona.

Campolessi (fondata nel 1908), Godo (1909) e Moseanda (1911) facevano parte delle nove latterie turnarie che a metà del secolo scorso operavano a Gemona, con quelle di Ospedaletto, Campagnola, Piovega, Gois, Stalis e Taboga. Il modello turnario (mettere assieme il latte di più allevatori e caseificare collettivamente) riguarda ora solo la realtà di Campolessi, mentre le latterie di Godo e Moseanda sono gestite da privati. 

L’iniziativa dell’Ecomuseo delle Acque vuole promuovere il contatto diretto con importanti realtà storiche e produttive presenti sul territorio e dare un piccolo ma significativo contributo alla formazione di una cultura dell’alimentazione. I casari avranno modo di illustrare il loro lavoro e far degustare le produzioni che caratterizzano le relative filiere.
Trasferimento gratuito in bus navetta con partenza alle 9.30 da Porta Udine. Necessaria la prenotazione a info@ecomuseodelleacque.it.

Commenta con Facebook