L’assessore Panontin mercoledì a Prato Carnico per spiegare le UTI

Si torna a parlare di Unioni territoriali intercomunali in Carnia mercoledì sera, 11 novembre, dalle ore 20.15 presso il salone storico della Casa del Popolo di Prato Carnico. Sarà presente l’assessore regionale alle autonomie locali Paolo Panontin, alla prima uscita pubblica sul tema dopo il rinvio di quattro mesi dall’entrata in funzione delle nuove Unioni.

L’incontro è promosso dall’amministrazione comunale di Prato Carnico che presenta l’incontro così:

La recente Legge di riordino degli Enti Locali del Friuli Venezia Giulia apre nuovi scenari nell’organizzazione dei Comuni. Se da un lato, con le Unioni territoriali Intercomunali (UTI), essa prevede una diversa distribuzione delle funzioni amministrative, con l’obiettivo di ottimizzare i servizi a favore dei cittadini, dall’altro incentiva possibili percorsi di fusione tra Comuni per dar vita a soggetti più strutturati.

Le UTI sono un percorso obbligato, le fusioni una semplice possibilità su cui deve pronunciarsi la comunità con un apposito referendum. Ma cosa cambierà con le UTI? Perché ragionare per area vasta e non lasciare tutto com’è? E la fusione dei Comuni può rappresentare una occasione di crescita e sviluppo per la val Pesarina – Val Degano? Può essere una possibilità su cui investire per il futuro?

L’incontro vuole rappresentare un momento di approfondimento e di confronto per iniziare a scambiarci punti di vista, opinioni, preoccupazioni sul destino amministrativo della nostra comunità.