Lara Della Mea fuori nella seconda manche dello slalom ai Mondiali di Are

Reduce dalla storico bronzo ottenuto martedì nel team event, Lara Della Mea è stata impegnata oggi nello slalom dei Mondiali di sci alpino di Are, in Svezia.

Al termine della prima manche la tarvisiana della squadra FISI FVG, scesa con il pettorale 28 in condizioni molto difficili per la neve che scendeva e la pista rovinata, si era piazzata al 24° posto, lontana 4″08 dalla leader Wendy Holdener.

Nella seconda manche ha attaccato dalla prima porta, aumentando il vantaggio sulla sciatrice in quel momento in testa, uscendo però nella parte finale. Peccato, ma Lara in questo Mondiale ha dimostrato di essere sciatrice vera, come del resto ha dimostrato il bronzo nel team event. E ora appuntamento la prossima settimana con i Mondiali Juniores.

“Ero partita bene, a tutta, poi nelle ultime porte sono arrivata un po’ lunga e scomposta, anche per la stanchezza, mi sono arretrata e sono caduta. Capita – dice Lara -. Fino a quel momento era stato divertentossimo, peccato non sia riuscita a tenere duro fino alla fine”.

Questo invece quanto aveva dichiarato al termine della prima manche: “Non sono per nulla soddisfatta della mia manche. Ho avuto brutte sensazioni, anche a causa della pista, che soprattutto nella parte bassa era molto rovinata. Sono partita cercando di dare tutto, ma non mi è riuscito così bene. Sono comunque felice di aver tagliato il traguardo”.

Oro alla Shiffrin davanti a Swenn Larsson e Vlhova.