L’Appennino suona con il duo Valla Scurati a Montenars

Quattro pomeriggi d’estate sotto le fronde dei carpini, nei luoghi magici che l’Ecomuseo delle Acque del Gemonese ha contribuito a valorizzare: sono i roccoli, “aperti” quest’anno ad alcuni dei gruppi italiani più conosciuti dagli appassionati di musica popolare e al pubblico che verrà ad ascoltarli. Il secondo appuntamento della sesta edizione di “Note nei roccoli”, rassegna promossa a Montenars dall’Ecomuseo con la collaborazione del Comune e della Pro Montenars e il sostegno della Regione, è in programma domenica 24 luglio, con inizio alle 17, nel Roccolo di Manganel, raggiungibile a piedi percorrendo per un brevissimo tratto la pista forestale che dalla strada comunale Montenars-Flaipano risale il Monte Cuarnan. Si esibirà il duo Valla Scurati, in un concerto dal titolo “L’Appennino suona”.

Quella di Stefano Valla e Daniele Scurati è una vera e propria missione: mantenere viva la musica e la cultura di tradizione orale nell’area montana delle Quattro Province (Alessandria, Genova, Pavia e Piacenza) distribuite in altrettante Regioni (Piemonte, Liguria, Lombardia ed Emilia), stimolandone la diffusione attraverso feste, concerti, stage e conferenze. L’evento musicale si inserisce nei festeggiamenti di Flaipano in onore di S. Maria Maddalena. Seguiranno i concerti del Trio Na Fuoia (Roccolo del Postino, 21 agosto) e del Green Waves Trio (Roccolo di Spisso, 4 settembre). In caso di maltempo gli spettacoli si svolgeranno nella struttura coperta di Curminie, sempre a Montenars.