Karn dei fratelli Del Fabbro unica azienda carnica presente al Salone Internazionale del Mobile di Milano

A parlare carnico al Salone del Mobile di Milano ci sarà solo Karn (dal celtico roccia nonché origine etimologica della parola Carnia) insieme ai propri complementi d’arredo in legno massello.

Il marchio della ditta Del Fabbro di Tolmezzo sarà infatti l’unica con sede in Carnia a partecipare all’imminente Salone internazionale del Mobile di Milano in scena alla fiera di Rho dal 9 al 14 aprile.

“Abbiamo saputo dall’organizzazione della fiera di Milano –
spiega
Anna Del Fabbro, titolare dell’azienda insieme al fratello Andreache addirittura da Magnano in Riviera in su siamo gli unici presenti. Il fatto di produrre al 100% i nostri complementi d’arredo a Tolmezzo è per noi motivo di grande soddisfazione e cercheremo al meglio di rappresentare il nostro territorio anche nell’appuntamento fieristico più importante al mondo dedicato all’arredamento e al design. Anche se il nostro percorso è stato spesso in salita, abbiamo sempre messo in primo piano qualità, creatività e artigianalità. Il fatto di essere in Carnia è per noi un punto di forza: il nostro “isolamento” ha evitato contaminazioni e al Salone portiamo complementi d’arredo davvero originali i cui nomi sono proprio in carnico.


A Milano nello stand c18 del Padiglione 18 si potranno ammirare, oltre ai pezzi forti di Karn come
Telâr, elemento componibile che può fungere da libreria, mobile contenitore per oggetti, persino porta piante aromatiche, e Pleilu, coffee table dal design esclusivo, anche le novità come Scagnut, che rinnova nel design lo sgabellino multifunzionale presente fino a qualche tempo fa in tutte le case friulane e carniche, la scaletta sgabello Sente e il tavolino con tavolo coordinato Clip. L’allestimento al Salone del Mobile, curato da DAS 16.8 di Barbara Candoni e Sylva Gortana che hanno anche creato per Karn il nuovo sbagello Scagnut, sarà minimale e definito principalmente da colori, toni ed essenze legnose che l’azienda usa nel quotidiano. “Per la prima volta – continua Anna Del Fabbro – partecipiamo al Salone del Mobile di Milano dopo essere stati presenti per diverse edizioni alla fiera Ambiente di Francoforte. L’investimento è per noi senz’altro importante ma crediamo di avere tutte le carte in regola per farci notare e allacciare nuovi contatti commerciali con rivenditori sia italiani  che esteri”.

 

Del Fabbro srl, con sede a Tolmezzo in provincia di Udine, progetta e produce artigianalmente mobili e complementi d’arredo in legno massello. L’azienda è nata nel 1953 quando l’intagliatore ed ebanista Giobatta Del Fabbro, appena rientrato dall’estero, ha avviato una piccola attività di falegnameria che si occupava della realizzazione di piccoli arredi prima, e poi della produzione in serie di articoli casalinghi in legno massello distribuiti in tutta Italia attraverso realtà come La Rinascente. Oggi in azienda c’è la terza generazione costituita dai fratelli Anna e Andrea ai quali va attribuita la scelta vincente di distinguersi e diversificare l’offerta proponendo prodotti di design realizzati rigorosamente a mano, in legno massello.

La realtà è molto legata al territorio e alle proprie origini, ecco perché essa mantiene la propria natura di azienda artigiana del legno per conferire ulteriore valore alle proprie creazioni proponendo linee di prodotto in cui design e artigianato convivono armoniosamente. La maestria nella lavorazione del legno, la versatilità e la ricerca estetica sono espressa attraverso in marchio Karn che comprende anche la linea colorata di complementi d’arredo Happy Design.

Karn è la linea più alta che si distingue per essenzialità e raffinatezza delle linee. A sottolineare il legame con il territorio ci pensano anche i nomi di tutti i prodotti, rigorosamente in carnico. Tutti i modelli sono nati dalla collaborazione con designer come Michelantonio Rizzi, Cristian Malisan, Nicola Nerboni, DAS 16.8 design. Una linea in cui il calore del legno massello è enfatizzato dalla finitura realizzata a mano con l’olio ottenuto dalla spremitura degli agrumi.