IoSonoFvg: dopo i produttori è la volta di rivenditori e ristoranti

Il marchio IoSonoFvg – sinonimo di sostenibilità e tracciabilità – durante le recenti festività natalizie ha fatto la sua apparizione sulle prime confezioni di prodotti agroalimentari regionali, riscuotendo subito un primo interessante successo. Si avvia ora la seconda fase: dopo i produttori, possono adesso richiedere l’utilizzo del marchio anche le aziende di servizi, come le rivendite e i ristoranti.

Nei primi due mesi del brand “IO SONO FVG” sono state oltre una settantina le imprese della regione che hanno richiesto e ottenuto il marchio che testimonia il loro impegno nella sostenibilità. Per le festività natalizie, inoltre, 56 prodotti hanno potuto fregiarsi del marchio blu, il quale, tramite QR code abbinato, consente al consumatore di verificare l’origine delle materie prime. I prodotti “IoSonoFvg” dalla filiera locale vanno dai più tradizionali muset, frico, formaggi e latticini, fino alle uova, le mele e suoi trasformati, i sottolii e confetture, ma anche il pesce di valle. 

Alcuni produttori hanno anche creato dei cesti natalizi con i loro prodotti, che i consumatori hanno messo sotto l’albero oppure sulle tavole delle feste. Durante la promozione, durata solo dieci giorni, sono stati distribuiti ben 520 cesti.

“Questa primissima fase del progetto, nonostante tutte le complicazioni date dalla pandemia e dal costante mutamento delle regole sanitarie, ha suscitato l’entusiasmo di produttori e consumatori – commenta Claudio Filipuzzi, presidente di Agrifood Fvg che si occupa della gestione del marchio. – Ora diamo la possibilità di adesione anche alle imprese di servizi, come i ristoranti ed i rivenditori, grande distribuzione compresa. A loro sarà assegnato il bollino dorato se si riforniscono da aziende produttrici con il marchio IoSonoFvg. Una volta strutturata una solida base di prodotti e canali distributivi e di consumo, unitamente a PromoTurismoFvg, potremo entrare nel vivo della strategia di informazione e promozione del marchio al grande pubblico”. 

La procedura di adesione, gratuita, è molto semplice e può essere realizzata completamente on line, orientandosi anche con la visione di utilissime video-guide. 

Commenta con Facebook