Interrogazione di Mazzolini (Lega) sulla visita degli studenti tarvisiani ai richiedenti asilo della Caserma Meloni

“E’ vergognosa la strumentalizzazione di giovani studenti per perorare la causa buonista di chi a parole è solidale con tutti, ma nei fatti si dimentica del vicino di casa”. 

A dirlo il consigliere della Lega, Stefano Mazzolini, a proposito delle uscite didattiche previste nei giorni 1° e 4 aprile dei ragazzi dell’Istituto Statale di Istruzione Superiore Bachmann di Tarvisio, per un incontro presso la Caserma Meloni di Coccau, con i responsabili del locale Centro di Accoglienza e i richiedenti asilo della struttura.

Mazzolini ha presentato sul tema un’interrogazione a risposta immediata denominata “Uscita didattica Istituto statale di istruzione superiore Bachmann di Tarvisio presso la caserma Meloni di Coccau”, che verrà discussa in Aula i prossimi giorni.

“E’ di fondamentale importanza – commenta Mazzolini – che gli studenti delle scuole e degli istituti secondari inferiori e superiori si confrontino, in ogni occasione possibile, con il mondo esterno, allorquando questa esperienza porti un effettivo arricchimento culturale. Il compito di sensibilizzare i ragazzi su temi di natura politica, quali quelli legati alle migrazioni regolari e irregolari, spetta però alle famiglie prima che alla scuola”. 

“Una simile escursione non presenta alcuna finalità didattica, quanto piuttosto un modo per veicolare temi particolarmente delicati, proprio quando è in atto un forte impegno per contrastare il fenomeno dell’immigrazione clandestina e lo sfruttamento degli esseri umani. Queste uscite – continua l’esponente leghista – non sono per nulla idonee a far cogliere la complessità del fenomeno, riducendolo ad un semplice momento esperienziale, ma anzi sono iniziative di natura politico-propagandistica volute da chi si arroga in maniera più o meno arbitraria di decidere quali siano le attività formative da proporre alle nuove generazioni”.

Il consigliere della Lega chiede alla Giunta regionale che si attivi al fine di scongiurare con ogni mezzo possibile la riuscita dell’iniziativa e di adoperarsi affinché si ripetano episodi simili, per quanto concerne le scuole di ogni ordine e grado del nostro territorio regionale.

Della grave vicenda – conclude il consigliere – è stato interessato anche il Governo, grazie all’intervento dell’onorevole Aurelia Bubisutti”.

Commenta con Facebook

Un pensiero riguardo “Interrogazione di Mazzolini (Lega) sulla visita degli studenti tarvisiani ai richiedenti asilo della Caserma Meloni

  • 27 Marzo 2019 in 20:33
    Permalink

    Ma il sig. Mazzolini non ha altre e piú importanti.motivi per presentare un’interrogazione ? Che male fanno.gli studenti del Bachman nel fare una visita agli extracomunitari. Almeno avranno.modo di vedere con i propri.occhi, e sentire con le proprie
    orecchie, anziché fidarsi di ció che scrivono i giornali e predicano radio e tv.

I commenti sono chiusi.