In Alto Friuli il corso regionale avanzato per operatori Speleo Alpino Fluviale

Con base logistica presso il distaccamento dei Vigili del fuoco di Tolmezzo e uscite in ambiente nelle località di Malga Promosio, Passo Monte Croce Carnico, Tarvisio, Val Bortolo e Vallone degli Uccelli, si è svolto, dal 3 al 21 ottobre un corso regionale avanzato per operatori SAF (Speleo Alpino Fluviale) al quale hanno partecipato, in qualità di discenti, Vigili del fuoco provenienti dai comandi di Pordenone, Trieste e Udine.
Il corso, tenuto da 7 istruttori dei Vigili del fuoco giunti dai comandi di Ancona, Fermo, Firenze, Lecce, Trento e Udine, ha formato il personale discente nelle manovre di soccorso con l’utilizzo del palo pescante, argani meccanici, cavalletto tripode per soccorso, telfer, assetto capovolto, soccorso ed imbarellamento in parete.
Il corso, che in regione non si teneva da circa 10 anni, ha brevettato 8 nuovi tecnici del soccorso, che potranno coordinare manovre complesse e fungeranno da tecnici di riferimento delle squadre per gli interventi negli scenari incidentali ove siano richieste tecniche di soccorso avanzate con utilizzo di corde.