In 200 al Meeting di atletica di Tarvisio. L’Us Mario Tosi: “Snobbati dalla federazione”

Domenica 20 maggio si è svolto al Polisportivo di Tarvisio il più datato Meeting Giovanile della regione, grazie al quale l’U.S. Mario Tosi ha raggiunto le 70 manifestazioni organizzate (34 Meeting, 11 Berglauf, 25. Staffetta del Lussari).

Nelle passate edizioni hanno partecipato atleti che in periodi successivi hanno avuto l’opportunità di gareggiare ai massimi livelli mondiali. L’anno scorso, peraltro, c’era stato l’eccezionale lancio del vortex dell’esordiente sloveno Tom Terscek del Triglav di Kranj, che aveva fatto atterrare l’attrezzo a m. 51,69, migliorando il 51,45 (record italiano) del moggese Claudio Pugnetti ottenuto nel 2015.

Le gare sono iniziate con una leggera pioggia, che durante il pomeriggio ha lasciato il posto al sole.
La pista ancora bagnata e un leggero vento non si sono rivelate condizioni ideali per ottenere prestazioni di livello nazionale già raggiunte su queste pedane.

Numeroso il pubblico assiepato sulle gradinate, così come la partecipazione degli atleti, in particolare provenienti dalla Slovenia e Austria.

”Purtroppo la partecipazione dei regionali è stata limitata a causa della concomitanza con la tappa di Tolmezzo del Trofeo Luigi Modena, disputata il giorno prima – dicono dalla Mario Tosi -. Dopo tante segnalazioni al Comitato Regionale e Provinciale della Fidal, ogni anno si verificano le stesse problematiche boicottando, di fatto, una manifestazione internazionale giunta alla 34a edizione . E’ possibile che ci sia così scarsa sensibilità da parte di chi predispone il calendario regionale? C’è quindi la necessità di una meditazione da parte dei consiglieri regionali che rappresentano il Friuli e la montagna. Peraltro, pur invitati, si è notata la totale assenza alle premiazioni dei dirigenti regionali e provinciali“.

Ritornando al fattore agonistico, spicca il risultato di Anastasia Tosolini, cresciuta nelle file della Mario Tosi, si è imposta fra le Cadette nei 60 piani e nel peso.
Da segnalare le doppiette di Cesen Nal (Esordienti maschili m. 50 e lungo), Gasper Drev (Cadetti maschile – peso e disco), Cristina Rukavina (Ragazze – 60 ost. e lungo), Eva Zorenc (Ragazze – m. 1000 e peso). Circa 200 gli atleti in gara.
Fra le 19 società presenti (7 slovene, 7 italiane e 4 austriache), si è imposta la A.D. Stajerska sulla A.K. Koper.
La Stajerska ha vinto 8 gare; Tanzemberg e A.K. Koper 3; Atl. Gemona, A.K. Lastovske, Atl. Malignani Libertas Udine 2; Pol. Azzanese, Wolkermarkt, A.K. Villach e Trasporti Trieste 1.

Commenta con Facebook