Il Pasolini friulano di “In un futuro aprile” sul circuito digitale #iorestoinSALA

Nuovo appuntamento al Cinema Sociale di Gemona con #iorestoinSALA, l’iniziativa alla quale ha aderito anche la Cineteca del Friuli.
Lunedì 2 novembre alle 20.30 verrà proposto on line il documentario “In un futuro aprile”, raccontato da Nico Naldini, in occasione del 45° anniversario della morte di Pier Paolo Pasolini
Il 2 novembre 1975, all’idroscalo di Ostia, è morto un poeta. A 45 anni dalla morte un nuovo documentario ne celebra la memoria. “In un futuro aprile: Il giovane Pasolini”, firmato da da Francesco Costabile e Federico Savonitto avrebbe dovuto essere distribuito nelle sale proprio il 2 novembre ma, dal momento che i cinema sono stati chiusi per la pandemia da coronavirus, la Tucker film che lo distribuisce ha deciso di mandarlo in onda su www.iorestoinsala.it, il circuito digitale dei cinema italiani di qualità. E la visione sarà introdotta dai due registi, collegati in live streaming via Zoom e intervistati dal critico Federico Pontiggia.

Se Abel Ferrara, di Pasolini, aveva raccontato la fine con le sue ultime ore, questo nuovo docufilm raccontano l’inizio, cioè il Pasolini friulano. Il Pasolini dei temporali e delle primule. Il Pasolini dell’Academiuta. E insieme ai due registi lo racconterà anche il Nico Naldini, scomparso poco meno di due mesi fa.

CLICCA QUI PER ACCEDERE ALLA BIGLIETTERIA VIRTUALE

Commenta con Facebook