Il formaggio di Malga San Giacomo (Prato Carnico) conquista il primato nazionale

Malga San Giacomo (in Comune di Prato Carnico) ha vinto la settima edizione del concorso nazionale “I formaggi della montagna italiana” che si è tenuta ieri a malga Campocroce a Borso del Grappa. Il successo si abbina alla nutrita presenza di malghe del Friuli Venezia Giulia, con diciotto partecipanti e venti formaggi a concorso sui quaranta totali.

Vista la grande adesione, Aprolav (Associazione regionale produttori latte del Veneto), organizzatrice dell’evento, ha deciso di dedicare una sezione ad hoc del concorso per i formaggi del Friuli Venezia Giulia.

Il concorso prevedeva due classifiche, una assoluta e una relativa alla sezione regionale. L’elevato livello qualitativo delle produzioni casearie del Friuli Venezia Giulia è stato riconosciuto e apprezzato dalla commissione di valutazione tanto che il formaggio primo classificato nella sezione regionale ha meritato anche il primo posto assoluto. Tale risultato, come è stato rilevato dall’assessore regionale alle Risorse agroalimentari e alla Montagna, è anche un riconoscimento per l’attività della Regione che, per mezzo dell’assistenza tecnica dell’Ersa, è impegnata da anni a fianco dei produttori per migliorare la gestione dell’alpeggio e la qualità delle produzioni casearie.

Il podio della sezione regionale ha visto al terzo posto malga Glazzat (Comune di Pontebba), al secondo posto malga Gerona (Comune di Sauris) e al primo posto, appunto, malga San Giacomo (Comune di Prato Carnico), vincitrice anche del primo posto assoluto al concorso nazionale. Sul sito www.malghefvg.it è possibile trovare tutte le informazioni necessarie sulle malghe della Regione, sulla loro ubicazione e sui contatti dei gestori.

Commenta con Facebook