Il bilancio 2018 di Fedriga: in arrivo le “Province Speciali” e la trattativa con il Governo

“Sugli enti intermedi al momento non posso prendere impegni”, ma saranno “delle ‘province speciali’ che andranno al voto in contemporanea con la Regione e che avranno quindi un primo mandato più breve”. Lo ha annunciato il presidente del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, nel corso della conferenza stampa di fine anno che si è tenuta oggi a Trieste in cui il governatore Fvg ha tracciato un bilancio dei primi mesi di attività della nuova Giunta. Per quanto riguarda le competenze, ha detto, “sarà un’area vasta che avrà più competenze rispetto al passato. Stiamo anche valutando se reintrodurre il terzo mandato consecutivo per i sindaci”, ha poi concluso Fedriga.

“Il Friuli Venezia Giulia sarà la prima Regione ad aprire il tavolo con il Governo per i nuovi accordi finanziari” ha aggiunto Fedriga, nel corso della conferenza stampa. “Sono ottimista – ha aggiunto il governatore – perché il vicepremier, Matteo Salvini, è stato sensibile sull’argomento”. Fedriga ha anche anticipato l’intenzione di trattare con il Governo centrale per aumentare a 9/10 le spettanze economiche della Regione, “al momento poi non abbiamo autonomia fiscale come avviene in Trentino e quindi abbiamo delle competenze a metà”.

Commenta con Facebook

Un pensiero riguardo “Il bilancio 2018 di Fedriga: in arrivo le “Province Speciali” e la trattativa con il Governo

  • 28 Dicembre 2018 in 21:18
    Permalink

    Non si può più sopportare che non si pubblichino i nomi di chi compie reati gravi .
    I cittadini onesti hanno il diritto di sapere
    E quindi di potersi tutelare conoscendo nome e cognome di chi ha comportamenti antisociali.

I commenti sono chiusi