Guard rail “salva motociclisti”, la Regione Fvg stanzia 1 milione di euro

Un milione di euro a Friuli Venezia Giulia Strade spa perché, dopo una ricognizione su tutte le arterie regionali, installi barriere salva motociclisti nei tratti stradali considerati più pericolosi: lo ha stanziato la Giunta regionale nella seduta odierna su proposta dell’assessore a Infrastrutture e Territorio, Graziano Pizzimenti.

“Questi particolari guardrail definiti Dsm (Dispositivi stradali di sicurezza per i motociclisti) – ha spiegato l’assessore – sono in grado di mitigare le conseguenze di eventuali cadute di conducenti e passeggeri di motocicli e in taluni casi possono salvare la vita”.

Ora Fvg Strade, in delegazione amministrativa, definirà il programma d’intervento che, come priorità, ha le arterie a vocazione turistica della montagna interessate a flussi importanti di motociclisti particolarmente nel periodo estivo. Il provvedimento si collega al decreto del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti del 1 aprile scorso.

“La sicurezza del territorio anche dal punto di vista delle infrastrutture stradali – ha concluso Pizzimenti – è un requisito doveroso per i nostri cittadini ma anche un aspetto molto apprezzato dai turisti che si muovono sulle due ruote e che sono sempre più attenti a scegliere i loro itinerari di viaggio”.

Commenta con Facebook