Il Grazie della famiglia di Simone per la Solidarietà ricevuta

di DAVID ZANIRATO

Simone è un bimbo visto e dolcissimo, di quattro anni, abita con la famiglia, papà e mamma a Vidali di Cercivento, una piccola borgata di montagna. Simone nel febbraio scorso ha iniziato a manifestare alcuni problemi di salute, quindi il ricovero in ospedale e la diagnosi della leucemia. Simone è già in cura, ogni martedì e sabato si reca a Trieste per la chemioterapia, poi deve rimanere chiuso in casa. I medici hanno detto che ha il 90 per cento di possibilità di recuperare completamente, ma saranno necessari due anni di sacrifici.

__

Nel frattempo dal basso prima in paese, poi a macchia d’olio in tutta la regione, si è aperta una gara di solidarietà per aiutare i genitori nel sostenere le spese di trasporto, per gli spostamenti, per le spese vive di una famiglia che per seguire il proprio figlioletto ha dovuto ridurre al minimo l’attività lavorativa di allevamento.  Accanto alla grande solidarietà ricevuta, ci sono però anche alcuni voci di qualcuno che dubita della buona fede dei genitori hanno iniziato a circolare, proprio per questo i genitori ci tengono a sottolineare per la prima volta davanti ai nostri microfoni come stiano effettivamente le cose.  E a porsi da “garante” e tramite tra l’esterno e la famiglia c’è il sindaco di Cercivento Luca Boschetti.

_-

Commenta con Facebook

5 pensieri riguardo “Il Grazie della famiglia di Simone per la Solidarietà ricevuta

  • 14 Giugno 2016 in 14:10
    Permalink

    Purtroppo quando ci sono soldi di mezzi ci sono anche le malelingue!!! Forse queste persone non hanno figli. Io dico solo “forza Simone”!!!!

  • 14 Giugno 2016 in 18:13
    Permalink

    Mi rivolgo a quelle ” brave” persone che muovono la lingua solo perché ce l’anno in bocca.NESSUNO HA OBBLIGATO NESSUNO A FARE UNA DONAZIONE e quindi tappatevi quella boccaccia e iniziate a fare un po’ i fatti vostri, ma forse non ne avete per questo avete tempo di sparare CAZZATE…..Vai piccolo ometto che sei un grande e QUASI tutti ti vogliono bene, quei pochi che sanno malignare su questo sono da calcolare NULLITÀ!!!

  • 15 Giugno 2016 in 8:27
    Permalink

    Per quanto mi riguarda possono andare a mangiare una ricca e costosa cena di pesce…ne sarei più che felice

  • 15 Giugno 2016 in 23:12
    Permalink

    Sinceramente spero che se li godano i soldi donati perche hanno davvero bisogno di un po di felicitá e che facciano vivere al meglio il piccolo simone dandogli tutto cio di cui ha bisogno…un grandissimo abbraccio dal friuli collinare!!!!ALLE MALELINGUE SPERO SOLO CHE NON GLI CAPITI MAI UNA PROVA DEL GENERE!!

  • 18 Giugno 2016 in 18:29
    Permalink

    Non ho mai conociuta una famiglia cosi buono e onesta come la famiglia vezzi e il resto della famiglia neanche mia famiglia un grande baccio a simone e Un grande abraccio a Francesco e il resto della gente a cercivento

I commenti sono chiusi.