Gli studi linguistici sul verbo resiano nel volume scritto da Malinka Pila

Appuntamento alle 18 di giovedì 29 settembre nella sala consiliare del Comune di Resia per la presentazione del volume fuoriserie intitolato “Studi linguistici sul verbo resiano. Aspetto, Tempo, Taxis, Diatesi”, di Malinka Pila.
All’iniziativa interverranno il sindaco Anna Micelli e la prof.ssa Rosanna Benacchio che, oltre a presentare l’autrice, illustrerà il volume e dialogherà con la stessa.

Il volume riporta le traduzioni in italiano di alcuni articoli sul verbo in resiano già pubblicati in lingua inglese, tedesca o russa in prestigiose riviste internazionali. I tempi affrontati nel volume sono: la categoria dell’aspetto verbale, di cui si considerano in particolare i meccanismi di formazione delle coppie aspettuali e l’uso degli aspetti ai tempi presente e futuro; la diatesi, con focus sulle costruzioni passive; la taxis, ossia la relazione tra due o più azioni appartenenti allo stesso piano temporale all’interno di uno stesso enunciato.

Il libro di Malinka Pila, che ha lavorato in collaborazione con il prof. Han Steenwijk, attualmente docente del Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari dell’Università di Padova, è il frutto di un lungo lavoro di ricerche sul campo e studio dei materiali raccolti e relativi al verbo resiano nelle quattro parlate principali.

Il volume dà seguito al progetto sulla “Grammatica resiana”, proposto e curato dal prof. Han Steenwijk già a partire dal 1992, quando gli fu commissionato l’incarico, da parte del Comune di Resia, di effettuare uno studio sistematico sul resiano. Si trattava di un progetto di codificazione in forma scritta che nasceva dalla crescente urgenza e necessità manifestata dalla comunità e dagli enti operanti sul territorio comunale di esprimersi in una forma scritta omogenea. Questo perché la mancanza di uno standard, sia per l’ortografia che per la grammatica faceva sì che i testi che venivano pubblicati fossero presentati utilizzando ognuno il proprio sistema, in una totale confusione e con conseguente concorrenza dei sistemi adottati, il che, a volte, costituiva un ostacolo alla creatività degli scrittori. Per addivenire ad uno standard erano state perciò organizzate due conferenze internazionali: la “Conferenza sui problemi di una ortografia pratica del resiano” (Prato di Resia, 21-22-23 agosto 1980) e la “Conferenza internazionale su “Fondamenti per una grammatica pratica resiana”” (Prato di Resia, 11-12-13 dicembre 1991). Definiti i problemi scientifici il gruppo di lavoro aveva individuato nel prof. Han Steenwijk lo studioso che avrebbe condotto il progetto di ricerca e studio specifici. A seguito di tale incarico, nel 1994 è stato pubblicato e successivamente ristampato nel 2012 il volume 1) “Ortografia resiana” realizzato dal prof. Han Steenwijk ove viene proposta l’ortografia resiana che tratta esclusivamente le soluzioni di carattere strettamente ortografico; nell’anno 1999 è stato pubblicato il volume 2) “Grammatica pratica resiana: il sostantivo” del medesimo autore che oltre a proporre la scrittura e morfologia standard dei sostantivi, basate sul confronto delle varietà di resiano parlate in Resia, mentre presenta parallelamente le quattro scritture e morfologie delle quattro varietà dialettali principali. Infine nell’anno 2005 è stato dato alle stampe il volume 5) “Piccolo dizionario ortografico resiano”, contenente 2740 voci pubblicate.

L’iniziativa è aperta a tutti. Info e prenotazioni presso la Biblioteca Comunale: tel. 0433 53554 – email biblio_museo@libero.it.