Gli ex sindaci di Ovaro pronti a collaborare per ridare fiducia alla comunità

Gli ex sindaci di Ovaro, coloro che hanno amministratato la località della Val Degano negli ultimi 40 anni, si sono ritrovati per parlare assieme della particolare situazione che sta attraversando il Comune.

Erano presenti Franco Fabris, Remigio Times, Lino Not, Romeo Rovis, Mara Beorchia e ha aderito all’iniziativa anche Giulio Magrini.

Tutti hanno condiviso la necessità di voltare quella che è stata definita “una brutta pagina della comunità”, che si è conclusa con il commissariamento del Comune dopo le dimissioni del sindaco e maggioranza 6 mesi dopo le elezioni, “dimissioni le quali responsabilità ricadono su coloro che hanno lasciato la carica”, è stato sottolineato.

I già sindaci ritengono che Ovaro debba riprendere ruolo e iniziative per essere propositivo non solo in loco, dove necessita un grande lavoro per ricostruire il tessuto sociale, ma anche a livello di vallata, “perché per essere di riferimento, a livello carnico, bisognerà tornare ad essere presenti nei veri enti dove si prendono decisioni importanti, non solo per Ovaro ma anche per la montagna”.

I già sindaci hanno formulato i migliori auguri di buon lavoro al commissario Silvia Zossi, che reggerà le sorti del Comune in questi mesi e si sono dichiarati disponibili a collaborare nel paese per costruire un programma e un gruppo di per sono da proporre per le elezioni di primavera, al fine ridare fiducia alla popolazione “che in questo momento si trova sfiduciata”.

Commenta con Facebook