Giornata da bollino nero in Autostrada, code al Lisert e ai caselli verso il mare

Sabato mattina, da bollino nero, caratterizzato da lunghe code a tratti tra Meolo e il nodo di Palmanova in direzione Trieste sull’autostrada A4. I veicoli procedono con continui stop and go. Un tamponamento, fortunatamente senza feriti, risolto velocemente, nel tratto tra San Stino e Portogruaro in direzione Trieste, ha rallentato il flusso dei mezzi diretti verso le principali località di mare, ma la circolazione non si è mai bloccata.

Per quanto riguarda i caselli, si registrano code di due chilometri (alle ore 11,00) alla barriera di Trieste/Lisert e file di auto in uscita a San Donà di Piave, Cessalto e in uscita e in entrata a Latisana, in quest’ultimo caso per il ritorno a casa dei primi turisti.

Traffico intenso anche tra Terraglio e bivio A57/A27 in direzione Trieste.

Nella direzione opposta verso Venezia sulla A4 non si registrano, invece, criticità, anche grazie al fatto che dal nodo di Palmanova all’area di servizio di Gonars da giovedì 1 agosto si transita su tre corsie.

La giornata di ieri, venerdì 2 agosto – la prima delle due da bollino nero -, è stata finora la più trafficata dell’anno, con 180 mila transiti (lo scorso anno nello stesso giorno i transiti furono 175 mila). Anche giovedì 1 agosto ha fatto segnare un incremento dei transiti sulla rete (172.500 rispetto ai 164 mila del 2018). Il dato in aumento conferma una tendenza a cui si sta assistendo negli ultimi anni. Chi va in vacanza – in particolare nel periodo dell’esodo agostano – non parte più solo il sabato, ma nei giorni precedenti.

Nella giornata di oggi è in vigore dalle ore 8,00 alle 22,00 il divieto di circolazione dei mezzi pesanti. Lo stesso divieto riprenderà domani, domenica 4 agosto, dalle ore 7,00 alle ore 22,00.

Commenta con Facebook