Gatti avvelenati con un pesticida a Gemona del Friuli

Quindici gatti sono stati avvelenati in un mese a Gemona del Friuli con un pesticida. Il proprietario degli animali, Paolo Garland, ha denunciato il fatto alla polizia municipale della cittadina che adesso sta indagando per capire chi sia il responsabile.

«Una cosa inaudita – dice Garland al Gazzettino – i miei gatti erano tutti sani, vaccinati e curati. Ne sono morti 15 nell’arco di un mese. Tre dei corpi li ho fatti controllare dall’istituto zooprofilattico ed è emerso come siano stati avvelenati da un pesticida tremendo, il carbofuran; chiedo venga fatta chiarezza e individuato il responsabile quanto prima».

Il carbofuran è uno dei pesticidi più tossici; viene usato per controllare gli insetti in agricoltura, per patate, mais e soia. Si tratta di un insetticida “sistemico”; è classificato come una sostanza estremamente pericolosa negli Stati Uniti e per comprarlo in Italia è necessario avere un patentino ed essere autorizzati.

Commenta con Facebook