Forni di Sopra, solo rinviate le iniziative per dire no alla violenza contro le donne

Il 25 novembre ricorre la “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne” e l’Amministrazione Comunale di Forni di Sopra ha partecipato ad un bando regionale per la realizzazione di progetti di contrasto alla violenza di genere e per iniziative di sensibilizzazione sul tema.
Per sottolineare l’importanza di questa tematica e divulgare il più possibile l’operato delle associazioni presenti sul territorio, erano previste tre giornate d’incontro con vari interventi e iniziative. In particolare il progetto prevedeva l’allestimento di una bancarella “rosa” con lavori realizzati dalle donne fornesi e volantinaggio informativo sul Centro Antiviolenza di Tolmezzo, oltre alla distribuzione di gadgets ad hoc; la realizzazione di un murales a tema; una serata informativa con la presentazione dell’associazione Voce Donna e di n video molto suggestivo che celebra le donne del passato, quelle presenti e quelle future; un momento conviviale in piazza con la collaborazione della Proloco, allietate dal coro fomese tutto al femminile.

“Purtroppo l’attuale situazione sanitaria non ci ha consentito di concretizzare tutte queste fantastiche iniziative, ma la buona notizia e che sono solamente rinviate a quando la situazione migliorerà”, dicono l’assessore alle Politiche Sociali Sara Anziutti e le consigliere referenti Sharon Lucchini e Elena Sburlino.

Nell’attesa le donne fornesi saranno omaggiate di una shopping bag, contenente tutte le informazioni necessarie ad accedere ai servizi presenti sul territorio, in particolare il Centro Antiviolenza di Tolmezzo, che opera in modo completamente gratuito.

Commenta con Facebook