Forni di Sopra scrive a Zaia per far parte della candidatura alle Olimpiadi 2026

Con una lettera a firma del sindaco Lino Anziutti, la comunità di Forni di Sopra vuole proporsi come

Lino Anziutti ad una premiazione

partner in caso di candidatura alle Olimpiadi 2026 delle Dolomiti patrimonio dell’umanità, così come ipotizzato dal governatore del Veneto, Luca Zaia. Il presidente della regione veneta sta tentando di coinvolgere anche Trentino e Alto Adige.

«Il nostro paese si trova sul confine con il Veneto, facciamo parte delle Dolomiti Unesco” ha scritto Anziutti, elencando quindi quello che il paese può offrire: 20 chilometri di piste da discesa, con la pista Crusicalas-Santaviela che è la più lunga della nostra regione, e 13 chilometri per lo sci da fondo. “Abbiamo molte infrastrutture complementari, dalla palestra-piscina coperta a una pista di pattinaggio su ghiaccio di prossima realizzazione, oltre 700 posti letto in alberghi e 7 mila posti nelle seconde case. Non per nulla Forni di Sopra è uno dei tre paesi turistici riconosciuti dalla Regione con Lignano e Grado”.

Commenta con Facebook