Forgaria in festa per i 50 anni della sezione AFDS

Donatori di sangue in festa a Forgaria nel Friuli lo scorso week-end in occasione delle celebrazioni per il cinquantesimo di fondazione della locale sezione. Il fine settimana e’ iniziato sabato pomeriggio con la deposizione di un omaggio floreale in ricordo dei defunti al Monumento dei Donatori eretto nella frazione di Cornino cinque anni fa; a fare gli onori di casa la presidente del sodalizio Marina Zuliani che nel suo intervento ha ringraziato in particolar modo i donatori gemellati dell’ Avis di Lissone e Motta di Livenza autori, tra tanti, degli aiuti alla comunità forgarese nel tragico terremoto del 1976.
A seguire, gli indirizzi di saluto del sindaco Molinaro, del consigliere regionale Agnola, del vicesindaco Ingrassi, del rappresentante Afds della Collinare Nord De Monte e del presidente della sezione Avis lissonese.

Domenica mattina donatori con labari al seguito e autorità si sono ritrovati nel piazzale antistante la sala parrocchiale “Mons. Murero” da dove e’ partito il corteo, con in testa la banda, che dopo aver percorso Via Grap ha raggiunto la chiesa di San Lorenzo Martire per la Santa Messa officiata dalla guida spirituale del paese pedemontano, don Ennio Gobbato.
La preghiera del donatore, letta dal presidente dell’ Afds Roberto Flora, ha concluso la celebrazione ed i convenuti hanno reso omaggio al Monumento ai Caduti di Piazza Tre Martiri, deponendo una corona d’ alloro. Il cortile del municipio ha ospitato infine i saluti delle autorità intervenute: il sindaco Molinaro, il Presidente della Provincia di Udine Fontanini, il Presidente del Consiglio Regionale Fvg Iacop, il Presidente dell’ Afds Flora ed i presidenti delle consorelle Avis di Lissone e Motta di Livenza.
E’ stata la volta, poi, della consegna di una targa commemorativa del cinquantesimo di fondazione da parte della presidente della sezione Afds forgarese Marina Zuliani a tutte le autorità. La giornata si è conclusa, dopo un momento conviviale, con la visita alla Riserva Regionale Naturale del Lago di Cornino; protagoniste le due delegazioni Avis, accompagnate sul posto dal vicesindaco Ingrassi.

Commenta con Facebook