Fondi per la SS52 bis di Monte Croce Carnico, Serracchiani interroga Toninelli

“Che fine hanno fatto i finanziamenti per sistemare e mettere in sicurezza una delle strade principali della regione Fvg: la statale 52bis del Passo del monte Croce Carnico?”. A chiederlo, con una interrogazione al ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture Danilo Toninelli, è la deputata del Pd Debora Serracchiani, che ha ricordato al membro dell’Esecutivo Conte l’esistenza di un protocollo d’intesa tra Anas e Regione Fvg, siglato nel settembre 2017.

Il protocollo prevedeva un piano di intervento tra cui, scrive Serracchiani, “l’ampliamento della carreggiata esistente, il risanamento di ponti e viadotti, la sistemazione di incroci a raso con la viabilità locale e alcune soluzioni per migliorare il superamento dei centri abitati o di punti critici, anche con ipotesi di varianti locali oltre alla messa in sicurezza delle pareti rocciose. Un piano con un investimento complessivo di oltre 63 milioni di euro, interamente finanziati dal Contratto di Programma Anas-Mit 2016-2020 per 30 milioni di euro e dal Fondo Sviluppo e Coesione che ha autorizzato una spesa complessiva di 33 milioni di euro”.

La parlamentare del Pd chiede pertanto a Toninelli di sapere “a che punto si trovano le progettazioni e le realizzazioni stabilite dall’ANAS assieme alla regione Fvg, poiché le amministrazioni locali sono fortemente preoccupate per l’assenza di notizie, tenuto conto dell’importanza strategica per tutta la Comunità montana della messa in sicurezza della strada statale 52bis”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *