Festa della Mela a Tolmezzo, sfida vinta a colpi di ricette

Partita in sordina sabato al mattino causa alcuni scrosci di pioggia, la 22a edizione della Festa della Mela di Tolmezzo è riuscita comunque a recuperare il proprio tradizionale seguito grazie alle finestre di bel tempo riaperte nel corso della due giorni.

Rispettato il programma di degustazioni e show cooking all’interno della Pomis Arena di piazza XX Settembre (dove si trovava la postazione di Radio Studio Nord, che ha trasmesso in diretta l’intera due giorni della manifestazione) con protagonista la mela Julia, raccontata nelle sue molteplici varietà dagli esperti dell’Ersa, anche attraverso alcuni panel esperienziali, e poi declinata in diverse ricette dalla coppia di rinomati chef friulani Paolo Zoppolatti e Daniele Cortiula, i quali, supportati dai promettenti ragazzi dell’Isis alberghiero “Linussio”, hanno rapito l’attenzione dei tanti appassionati di cucina presenti alla manifestazione. E’ finito a pari merito il confronto tra le classi quinte dell’istituto alberghiero, abili a guadagnare l’apprezzamento della giuria in egual misura.

Molto interesse hanno destato le qualità di mele autoctone: “di corone”, “gialla di Enemonzo”, come pure le proposte biologiche e i prodotti derivati dalle mele, tra spremute, distillati, aceti e dolci, presenti negli stand di vie e piazze del capoluogo carnico, animate da una serie di iniziative collaterali che hanno fatto da corollario alle gastronomie, agli hobbisti e allo shopping day, grazie all’impegno collettivo di commercianti ed esercenti bravi e disponibili a mettersi a disposizione per la riuscita dell’evento.

“Nonostante le gelate e le brinate della primavera, varie grandinate e trombe d’aria e una relativa siccità, in FVG la raccolta in corso ha garantito un prodotto ottimale ha spiegato Peter Larcher dell’Azienda Agricola Pomis e le mele 2017 si presentano con un grado zuccherino eccezionale, un livello aromatico molto buono e un’ottima colorazione, apprezzata dai consumatori durante queste due giornate. Nei prossimi giorni renderemo noti anche i risultati delle centinaia di questionari raccolti rispetto ai singoli gradimenti delle varietà di mela proposte”.

“Consci delle difficoltà metereologiche che hanno accompagnato la vigilia, siamo comunque soddisfatti di come è andata la Festa – ha commentato Roberto Zamolo, presidente della Nuova Pro Loco Tolmezzo la risposta della gente c’è stata, nonostante il meteo e un plauso va anche agli chef Paolo Zoppolatti e Daniele Cortiula che con la loro maestria e competenza hanno saputo coinvolgere il pubblico”.

A trionfare nel concorso per gli elaborati a tema sulla mela delle scuole primarie Adami, Turoldo, Caneva, Imponzo e Betania è stata in assoluto la Turoldo, mentre per quanto riguarda la sfida per le vetrine, hanno trionfato, per la più elegante del centro storico “Iris Moda” di via Ermacora, la più caratteristica “Da Pozzo Casa” di via Roma, la più originale “Pecjots” di via Matteotti, la più bella “Sister’s” di via Matteotti.
A cura dell’amministrazione comunale la premiazione del balcone fiorito.

Commenta con Facebook