Enel promette il ripristino della corrente elettrica ad Uccea entro la fine di ottobre

Entrerà in servizio entro la fine di ottobre la linea in media tensione (20.000 Volt) che alimenta la rete elettrica per la fornitura della frazione Uccea del comune di Resia. A chiarirlo Enel Distribuzione in una nota, dopo le proteste del sindaco di Resia, Sergio Chinese, oggi protagonista tra l’altro di un confronto con Fvg Strade sulla criticità della viabilità locale.

Il nuovo impianto, interrato per un tratto di circa 2 chilometri e che ha già ottenuto tutte le autorizzazioni necessarie, rappresenta la migliore soluzione possibile alla necessità di riqualificare, in modo sicuro e tecnologicamente avanzato, un lungo tratto della linea elettrica compromessa il 10 agosto scorso, in seguito agli eventi atmosferici eccezionali che avevano interessato la regione Friuli Venezia Giulia.

La particolare condizione viabilistica, nello specifico la chiusura della SR 646, non avevano reso infatti possibile l’immediata ricostruzione della linea aerea ed e-distribuzione, società del Gruppo Enel per la gestione della rete elettrica di Media e Bassa Tensione, aveva dovuto provvedere ad identificare una opzione alternativa installando anche un gruppo elettrogeno che ha garantito costantemente la regolarità della fornitura alla frazione di Uccea.

Gli scavi e la posa del cavo, per la quale e-distribuzione ha già acquisito le necessarie autorizzazioni, avverranno durante i prossimi giorni in funzione delle condizioni viabilistiche.

Commenta con Facebook