Emanuele Buzzi operato oggi a Milano dopo la caduta di Wengen

Emanuele Buzzi è stato operato presso la clinica La Madonnina di Milano dai dottori Hebert Schoenhuber, Andrea Panzeri e Gabriele Thiebat della Comissione Medica FISI per la riduzione della frattura del piatto tibiale con trauma distorsivo contusivo e interessamento del legamento crociato posteriore del ginocchio destro, occorsagli in seguito alla caduta nella discesa di Wengen, dopo avere tagliato il traguardo.

Lo sfortunato ventiquattrenne carabiniere sappadino rientrerà sul circuito nella prossima stagione.