Elezioni: Siagri, campagna non affronta digitalizzazione

La campagna elettorale non sta affrontando il tema della digitalizzazione. Lo fa notare Roberto Siagri, esperto di tecnologie digitali e presidente del Carnia Industrial Park. “In questo periodo – afferma – fa più presa il tema dell’energia, settore comunque legatissimo allo sviluppo, sia dal punto di vista scientifico sia perché nel campo dell’IT gli attuali calcolatori richiedono molta energia. I data center diventano sempre più complessi e consumano, così come tutto ciò che riguarda l’intelligenza artificiale. I computer comunque evolvono e i consumi si riducono e non siamo lontani dalla realtà dei calcolatori quantistici, che saranno molto meno energivori”.

Secondo Siagri occorre mettere al centro la sostenibilità. “Ho molta fiducia nei Millennials e nella Generazione Z – sottolinea – Il mio consiglio per loro è costruire da soli il futuro: rimboccatevi le maniche e partecipate alla crescita sostenibile attraverso il digitale. In una società globale che cresce rapidamente, l’economia lineare basata sul possesso non è più sostenibile: occorre passare all’economia circolare e pensare a logiche di fruizione e non di proprietà. I giovani questo lo fanno spontaneamente: è il modello Spotify, Netflix, AirB&B, Uber…”. Inoltre “dobbiamo lavorare per favorire il passaggio del Metaverso dall’ambito ludico all’ambito industriale”. Nel futuro, conclude, “porteremo ciò che ha senso essere portato. Al centro ci sono i valori. Il digitale contiene anche questa promessa: amplificare i valori umani”.