Elezioni regionali, è Moretuzzo il potenziale candidato presidente del centrosinistra

È Massimo Moretuzzo, 46enne friulano di Mereto di Tomba, segretario del Patto per l’Autonomia, il potenziale candidato alla presidenza del Friuli Venezia Giulia indicato dalla coalizione di centro sinistra in vista delle prossime elezioni regionali.

Ieri sera a Basiliano la coalizione ha convocato un tavolo, cui ha partecipato anche una delegazione del M5S.

“Inizia il percorso verso le regionali con una coalizione definita – ha spiegato il segretario del Pd Fvg, Renzo Liva – e con la regìa di un potenziale candidato presidente. Già nei prossimi giorni Moretuzzo potrà incontrarci di nuovo per lavorare sul programma. Non sono emerse differenze che ci impediscono il confronto per cui cominciamo subito”.
Per il segretario dem è stato “un incontro molto positivo, arricchito della presenza dei 5 Stelle” nel quale sono state “individuate le tappe successive ed è stato trovato un accordo totale su alcuni punti, come la figura di Moretuzzo quale scelta di prospettiva e come il riconoscimento del perimetro del tavolo stesso”. Un tavolo, ha ribadito Liva “competitivo e che convince tutti”. Riguardo il programma, ha concluso, “nessuno è partito con uno schema predefinito, le idee sono arrivate e ora devono essere elaborate e discusse”.
Nel frattempo Open FVG ha ritirato la candidatura di Furio Honsell. “Siamo contenti – ha osservato il presidente del movimento, Matteo Polo – di aver spinto per allargare la coalizione nella giusta direzione e ci impegneremo all’interno del centrosinistra affinché il programma sia concreto e radicale sui temi delle politiche per lavoro, sociale e ambiente”.

(nella foto Massimo Moretuzzo)