Due incontri on line per assistenti familiari e caregiver in tempi di Covid

Sostenere il lavoro di cura, accrescere le conoscenze necessarie per garantire qualità nell’assistenza e favorire la collaborazione tra assistenti familiari e operatori dei servizi socio-sanitari sono obiettivi da sempre perseguiti dal Servizio sociale dei Comuni che gestisce le procedure relative al Fondo per l’Autonomia Possibile e per l’assistenza a lungo termine (FAP).

Anche quest’anno, nonostante le restrizioni legate all’emergenza sanitaria in corso, il Servizio sociale dei Comuni dell’ambito territoriale del Gemonese e del Canal del Ferro-Valcanale propone due incontri informativi e formativi rivolti a quanti assistono al domicilio e supportano in varie forme persone non autosufficienti: anziani con autonomia molto compromessa, accuditi da assistenti familiari spesso straniere, e adulti in condizione di grave disabilità che si avvalgono di personale per il sostegno alla vita indipendente, all’emancipazione e all’inserimento sociale.

Il primo appuntamento è previsto per venerdì 26 febbraio dalle ore 14 alle ore 16. Interverrà Elisa Zenarola, Medico del Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda Sanitaria Universitaria Friuli Centrale, sviluppando il tema “Misure per la prevenzione e il contenimento del contagio”.

Giovedì 4 marzodalle ore 14 alle ore 16, il Medico di medicina generale Marco Pisanò si focalizzerà sugli “Aspetti clinici dell’assistenza a domicilio di persone non autosufficienti ammalate di Covid-19″.

Gli incontri mirano ad accrescere le conoscenze e le competenze delle assistenti e dei care giver in materia di Covid-19 al fine di garantire il benessere e la sicurezza propri, degli assistiti e della comunità. Mirano inoltre a favorire l’integrazione tra le assistenti familiari e le istituzioni per un’adeguata gestione di casi Covid-19 e a garantire uno spazio di incontro, condivisione e supporto in un momento nel quale le assistenti possono sentirsi particolarmente isolate.

I due seminari, gratuiti, si svolgeranno su piattaforma on-line. Vi potranno partecipare, oltre agli addetti all’assistenza, anche i titolari dei progetti FAP e i loro familiari. Anche altri addetti all’assistenza e care giver eventualmente interessati agli argomenti trattati potranno partecipare contattando previamente la referente del progetto al numero 0432 989542.

Per aderire alla formazione gli interessati dovranno scrivere, entro mercoledì 24 febbraio, all’indirizzo federico.dibernardo@asufc.sanita.fvg.it , indicando il proprio nome e l’indirizzo di posta elettronica al quale inviare il link per accedere all’incontro.

Su richiesta, verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Locandina

 

Commenta con Facebook