Doppio Madi e il Tolmezzo sorride

Dal sito del Tolmezzo Carnia proponiamo il resoconto della partita del campionato di Promozione Girone A Tolmezzo-Corva.

TOLMEZZO – CORVA 2-1

GOL: pt 18′ Madi; st 21′ Madi, 48′ Plozner.

TOLMEZZO: Di Giusto, Zanier, Sabidussi, Scarsini, Faleschini, Fabris D., Madi (41′ st Vidotti), Micelli L. (33′ st Rovere M.), Pasta (16′ st G.Cristofoli), Micelli G. (32′ st Valent), Fabris S.. A disp.: D.Cristofoli, Nassivera Mat., De Toni, Cimenti, Copetti. All.: Joszef Negyedi.

CORVA: Della Mora, Bagnariol (33′ st Corazza), Giacomin, Piccolo, Basso, Bottan (24′ st Sist), Isteri (42′ st Zanin), Coulibaly, Plozner, De Agostini (16′ st Vriz), Trentin. A disp.: Piva, Furlanetto, Tarantino, Bortolin. All.: Gianluca Stoico.

ARBITRO: Borrello di Gradisca (Ferretti-Salvi).

NOTE:Ammoniti: Fabris D., Sabidussi, Giacomin, Rovere M.. Bortolin. Espulsi: Trentin al 47’st per doppia ammonizione. Ammonito l’allenatore del Corva.

TOLMEZZO – Con la doppietta di un finalmente ritrovato Mouad Madi il Tolmezzo conquista la sfida interna contro il Corva, avversario già affrontato e superato negli ottavi di Coppa Italia. Una vittoria netta quella ottenuta dai rossoazzurri pur con un finale di gara con qualche regalo di troppo agli avversari.

Al fischio d’inizio mister Negyedi dà fiducia al talentuoso attaccante marocchino, schierandolo in coppia con Pasta, alle loro spalle parte titolare anche Luca Micelli mentre a guidare la difesa Daniele Faleschini e capitan Scarsini.

I padroni di casa prendono subito in mano le redini del gioco, scaldano il tiro con Giacomo Micelli al 12′, conclusione finita sul fondo, poi al 18′ sale in cattedra Madi che dopo una percussione sulla fascia sinistra, lanciato perfettamente da Davide Fabris, estrae dal cilindro una parabola dal vertice dell’area che va ad insaccarsi sotto l’incrocio alla sinistra di Della Mora. Applausi da tutto il “Fratelli Ermano” per un gol da conservare in archivio. Il Tolmezzo non si accontenta e continua a spingere nonostante il campo pesante. Luca Micelli prova il radente dal limite, Della Mora si distende e mette in corner. Poi ancora Madi pericoloso con un colpo di testa su cross dalla destra, palla alta di poco. Al 36′ per la prima volta il Corva al tiro con De Agostini, fuori misura. Prima del break ancora carnici pericolosi con Giacomo Micelli e con Zanier dalla destra.

Al rientro il Corva, squadra comunque compatta e dinamica, prende coraggio e si presenta dalle parti di Di Giusto prima con Bagnarol e poi con Isteri ma la retroguardia è attenta. I due tecnici provano a variare i rispettivi reparti offensivi, Cristofoli per Pasta su un fronte, Vriz per De Agostini sull’altro. Più azzeccata la scelta di Negyedi che permette ai rossoazzurri di raddoppiare al 62′, ancora con Madi, dopo uno scambio con Cristofoli, il numero 7 salta un uomo, si accentra e dal limite indovina la conclusione chirurgica che vale il 2 a 0 e il quinto gol stagionale. Il Corva non si ritira, al 68′ Di Giusto dice No alla botta ravvicinata di Isteri, sul successivo corner Trentin spedisce fuori di poco mentre al 77′ è la traversa ad opporsi al calcio di punizione dal vertice destro dell’area di Vriz. Ci proverà ancora l’ex tolmezzino Plozner su rovesciata, senza fortuna. Sul finale gli ospiti rimangono in dieci per il doppio giallo a Trentin ma trovano il gol della bandiera, su gentile concessione della retroguardia carnica, con il contropiede di Plozner che insacca al 48′.

Alla fine i tre punti sono determinanti per rimanere al 4^ posto, nel blocco playoff viste le vittorie di tutte le altre contendenti. E domenica a San Vito al Tagliamento altra gara da non sbagliare.

Commenta con Facebook