Dignano, maxi investimento sul trasporto green per la Natolino di Carpacco

Un prodotto green, per esserlo veramente, deve anche poter contare su un modello di trasporto sostenibile e a basso impatto ambientale. È da questo principio che nasce l’investimento da 4 milioni di euro fatto dalla Natolino Trasporti per dotarsi di innovativi rimorchi per il trasporto di pannelli finiti e legno da riciclo per conto della Fantoni di Osoppo, di cui è consolidato partner nella logistica.

L’azienda di Carpacco di Dignano, infatti, si è appena dotata di 12 innovativi rimorchi “walking floor”, in grado cioè di poter trasportare entrambe le tipologie di carico e di scaricare in maniera autonoma la merce. Si tratta, nello specifico, di rimorchi con una portata massima di circa 28 tonnellate, costruiti dall’olandese Knapen Trailers, che hanno richiesto un investimento di 1 milione di euro.

Questi rimorchi consentiranno alla Natolino di trasportare all’andata i pannelli della Fantoni verso i clienti – aziende mobiliere localizzate soprattutto nei distretti del mobile di Pordenone-Treviso, Brianza e Pesarese – e al ritorno caricare dalle vicine piattaforme di raccolta convenzionate il legno da riciclo utilizzato per la produzione, nello stabilimento di Osoppo, cosa che finora non era possibile, costringendo i tir a viaggiare a cassone vuoto, in special modo sulle distanze brevi. 

Parallelamente è stato fatto un altro investimento per l’acquisto di 35 motrici di fabbricazione Man, il cui modello è stato premiato come “International Truck of the Year 2021”, che consentiranno di ridurre il consumo di carburante e quindi l’inquinamento. L’investimento per le motrici è stato superiore a 3 milioni di euro.

“Questa operazione – spiega Alessandro Natolino, fondatore e amministratore dell’omonima ditta di autotrasporto – ci permetterà sia di essere più competitivi che di abbattere l’impatto del traffico merci, non solo in termini ambientali ma anche per quanto riguarda la sicurezza della viabilità. Di fatto, dotandoci di mezzi multifunzione dimezziamo il numero di viaggi con rimorchio vuoto e quindi il traffico al servizio della filiera dei pannelli prodotti dalla Fantoni. E questo è solo un primo investimento, dato che prevediamo un’ulteriore implementazione di questi innovativi mezzi”.

Nel complesso, la Natolino Trasporti conta attualmente su una flotta composta da 110 motrici e 235 rimorchi, occupa 114 dipendenti e ha un fatturato di 11 milioni di euro.

 L’attenzione alla sostenibilità ambientale ed economica trova modo con questo progetto di avvicinarsi al pieno conseguimento della Economia Circolare che vede l’Italia leader mondiale della sostenibilità nella Filiera Legno Arredo.

 

Commenta con Facebook