Despar aderisce alla Giornata nazionale della colletta alimentare

Anche quest’anno Aspiag Service, concessionaria del marchi Despar, Eurospar ed Interspar per il Triveneto, Emilia-Romagna e Lombardia, ha deciso di intervenire al fianco della Fondazione Banco Alimentare Onlus per la 26a edizione della Giornata Nazionale della Colletta Alimentare, che sostiene ormai ininterrottamente dal 2008. Nei punti vendita a insegna Despar, Eurospar e Interspar aderenti all’iniziativa presenti nelle regioni del Veneto, Friuli-Venezia Giulia (segnaliamo nel nostro territorio di riferimento Forni Avoltri, Paularo, Tolmezzo, Villa Santina, Arta Terme, Amaro, Tarcento, Camporosso, Tarvisio, Majano, Gemona, Fagagna e San Daniele), Trentino-Alto Adige ed Emilia-Romagna, sarà quindi possibile acquistare e donare alcune tipologie di generi alimentari da devolvere alle persone che versano in condizioni di difficoltà.

Sabato 26 novembre, all’interno dei punti vendita dell’abete, i clienti avranno quindi la possibilità di donare prodotti alimentari che, una volta raccolti dai volontari del Banco Alimentare, verranno distribuiti alle strutture caritative che aiutano quotidianamente chi ha bisogno.

“La generosità dei nostri clienti è sempre riuscita a stupirci ed emozionarci – è il commento di Francesco Montalvo, Amministratore Delegato di Despar_Aspiag Service  – e siamo certi che farà anche quest’anno la sua parte, regalando qualche sorriso in più a chi si trova oggi più che mai in difficoltà. Anche per Despar la solidarietà ha un ruolo fondamentale per essere vicini a chi ha bisogno e le collaborazioni e attività che da anni portiamo avanti con realtà come Banco Alimentare ne sono la prova: solo nel 2021, con il progetto di cessione merce, siamo ad esempio riusciti nel 2021 a donare e distribuire 1.700 tonnellate di cibo, perseguendo e concretizzando così ottimi risultati nei nostri molteplici progetti a scopo benefico e nelle tante iniziative di prevenzione dello spreco alimentare”.