Rinviato il debutto su strada del giovane tolmezzino Nicola Crivellaro

Linea verde per Carnia Pistons. Il diciannovenne Nicola Crivellaro, il più giovane esponente del sodalizio di Ampezzo, nel fine settimana avrebbe dovuto debuttare su strada allo Slalom di Trieste, dove l’abilità di guida si misura tra chicane regolate da birilli. La manifestazione è però stata rinviata a data da destinarsi a seguito del protrarsi della situazione di criticità derivante dagli incendi che stanno interessando l’area carsica.

“Sono cresciuto in mezzo alle corse grazie a mio papà Andrea – racconta “Crivex” – e un paio d’anni fa ho tentato una gara di autocross, ma è andata male. Ora voglio provarci sul serio con le salite, guidando la Peugeot 106 classe Prod S 1600 presa a prestito dal babbo. In marzo è capitata la possibilità di un test a Verzegnis grazie ai buoni uffici del presidente Matteo Bearzi e mi è sembrato positivo, ma c’è così tanto da imparare. Avrei voluto utilizzare la gara triestina per capire ancora meglio la macchina in funzione dell’Alpe del Nevegal, cronoscalata in programma a fine mese.  Intanto non posso che ringraziare Carnia Pistons, e Matteo in primis, i miei genitori e gli sponsor che si sono resi disponibili a sostenere il mio mini programma di partenza”.