Dazi Usa sul prosciutto? Per il Consorzio di San Daniele è una fake news

“Nei dazi Usa non rientrano i prosciutti italiani né tantomeno il Prosciutto di San Daniele”.

Lo afferma il direttore del Consorzio del pregiato crudo friulano Mario Emilio Cichetti, bollando l’ipotesi di dazi come una “fake news, destituita di ogni fondamento. La lista è definitiva e prevalentemente indirizzata a Germania, Spagna, Francia e Inghilterra. Non rientrano salumi italiani e tanto meno il Prosciutto di San Daniele”.

“L’unico accenno alle carni di maiale – sottolinea ancora il Direttore del Consorzio – fa riferimento alle spalle crude e alle salsicce fresche che non abbiamo mai esportato”, ha spiegato il direttore, escludendo rischi di contraccolpi su un mercato che per il Consorzio è “relativamente importante”.

Gli Usa, conclude, sono “il secondo mercato di esportazione del San Daniele dopo la Francia. Abbiamo una quota export di circa il 16%. Gli Stati Uniti valgono circa il 25% di questo 16%”.

Commenta con Facebook