Da martedì la Coppa Europa maschile di sci sulla “Di Prampero” di Tarvisio

L’attesa sta per terminare. Da martedì 11 torna in Fvg la tappa di Coppa Europa maschile di sci alpino, curata dall’US Camporosso assieme alle proprie numerose collaborazioni. La manifestazione con il più alto tasso tecnico della regione quest’anno si svolgerà a Camporosso-Tarvisio sulla Di Prampero, “Regina” delle piste del Fvg e già teatro di gare di Coppa del Mondo.

I volontari che, assieme al personale PromorutismoFVG ed ai tecnici internazionali stanno preparando la pista, hanno lavorato notte e giorno cercando quello che i primi commenti riportano essere una “tracciatura molto filante dove gli atleti avranno modo di dimostrare tutte le loro virtù”.

Preparazione pista

Novantanove gli sciatori, provenienti da 19 paesi. Martedì in mattinata svolgerà la prima prova cronometrata, cui seguirà mercoledì 12 la seconda. Giovedì 13 gennaio e venerdì 14 gennaio i partecipanti si sfideranno in due gare di discesa. Anche in quest’occasione si prospettano affascinanti sfide sui 3920m di pista che come già successo nelle scorse stagioni sul Monte Canin, vedrà battagliare giovani emergenti e atleti più esperti, capaci già di salire sul podio di Coppa del Mondo e essere protagonisti sui massimi palcoscenici internazionali, quali i Mondiali e le Olimpiadi.

La manifestazione è sostenuta dalla Regione FVG, PromoturismoFVG e dal Comune di Tarvisio.

Sotto l’intervista a Peter Fill, ex grande campione azzurro e ora allenatore, al termine del lavoro di tracciatura avvicinato dal presidente dell’US Camporosso Damiano Matiz.