Croce Rossa FVG e gruppo Aspiag/Despar uniti per combattere la povertà

Operare nell’ambito del Sociale è diventato un’azione dai molteplici risvolti volta a soddisfare bisogni complessi in una società articolata dove le richieste d’aiuto aumentano per numero e diversificazione.

L’Osservatorio Regionale delle Povertà CRI FVG, grazie alla presenza capillare nel territorio e l’azione quotidiana dei propri Volontari, si pone l’obiettivo di essere “sentinella” dei bisogni delle Comunità locali.

La Croce Rossa del Friuli Venezia Giulia esercita la propria azione in rete con le istituzioni, enti, imprese ed altre associazioni con l’obiettivo di realizzare una sinergia di risposta a sollievo di quelle vulnerabilità che stanno intensificandosi e che spesso sono vissute nel nascondimento e incapacità di chiedere aiuto.

A titolo esemplificativo, la Croce Rossa del Friuli Venezia Giulia, tramite l’azione coordinata dal Comitato Regionale CRI FVG con i 9 Comitati territoriali CRI e le 32 sedi periferiche CRI, nell’anno 2018 ha prestato servizio diretto nei confronti di 15.502 assistiti, sviluppando sul Territorio regionale:

– 20 sportelli CRI di distribuzione di generi di prima necessità;
– 6 sportelli sociali di supporto generalizzato alla povertà;
– 2 Unità di Strada CRI operanti a favore delle “Persone senza dimora”;
– 2 Safe Point CRI a supporto dell’inclusione sociale;
– 1 dormitorio stabile per le Persone senza dimora al quale se ne aggiungono altri n.02 secondo esigenza durante l’emergenza freddo dei mesi invernali;
– 3 Ambulatori Etici a favore delle Persone in difficoltà;
– 1 centralino CRI 040-313131 per servizio pasti a domicilio, accompagnamenti e supporto vulnerabilità.

Inoltre i Comitati territoriali CRI collaborano con 3 “Empori della Solidarietà” e “Mense Solidali” inter associative.

A supporto di questa molteplicità di servizi, si inserisce l’iniziativa pilota a livello regionale del progetto “Una Regione a raccolta”, che vede tutti i Comitati CRI della nostra Regione contemporaneamente presenti presso oltre 40 sedi del gruppo Aspiag-Despar in una raccolta di generi di prima necessità.  Il progetto rientra nelle strategie di tessitura della rete sociale che si deve sempre più rafforzare anche grazie al connubio tra Volontariato e Impresa.

Sabato 4 maggio i volontari CRI saranno presenti presso 40 punti vendita Interspar / Eurospar / Despar, distribuiti su tutto il territorio regionale.

All’iniziativa parteciperanno anche gli Alpini delle sezioni ANA di Trieste, Gorizia, Udine, Pordenone, Cividale del Friuli e Palmanova, gli Scout dell’ AGESCI di Spilimbergo e i volontari dell’AUSER della Bassa Friulana.

L’attività coincide con l’avvio della Settimana della Croce Rossa, che vede mercoledì  8 maggio la ricorrenza della Giornata Internazionale della Croce Rossa. Durante questo periodo vi saranno diverse manifestazioni su tutto il territorio regionale per far conoscere meglio la realtà associativa e di impegno sul territorio, non solo nel campo sociale ma anche della Protezione Civile, della protezione della Salute, del volontariato giovane, della diffusione del Diritto Internazionale Umanitario.

Commenta con Facebook