Crazy Bob, scatta il conto alla rovescia per l’edizione XL a Forni di Sopra

Sarà una edizione “extra large” quella della Crazy Bob 2020, la pazza sfida sulle nevi di bob e slitte auto-costruite che da inizio anni 2000 celebra l’ingegno, la fantasia e lo spirito del sano divertimento tra le vette delle Dolomiti della Carnia, richiamando migliaia di spettatori da tutta Italia e anche da Austria e Slovenia.

L’appuntamento è fissato per il fine settimana del 6-7-8 Marzo sulle piste di Forni di Sopra, località che non vede l’ora di accogliere le squadre e i loro sostenitori, già da alcuni mesi al lavoro per elaborare i sorprendenti mezzi che scivoleranno sul rinnovato tracciato di gara del Davost.

Iscrizioni aperte! ma occorre fare presto perchè ci sarà tempo fino al 24 febbraio prossimo con limite massimo di team fissato a quota 40.

Nelle dieci edizioni passate di questo ventennio di Crazy Bob si è visto ed ammirato davvero di tutto, da velieri a sottomarini, da carroarmati a piramidi, passando per vasche da bagno, gommoni, veri e propri bar ambulanti, piste da ballo, aeroplani…mezzi tutti dotati di sistemi di scivolamento e frenata tali da garantire la massima sicurezza dei partecipanti e dei tantissimi fan che affollano il circuito.

Il comitato organizzatore, un gruppo di amici che negli anni ha saputo tramutare una folle idea in evento vincente e rinomato in tutto l’arco alpino italiano, per questa edizione 2020 ha rinnovato il proprio sito internet www.crazybob.it e i suoi canali social (Facebook, Instragram, Youtube) dove si possono trovare tutte le informazioni e i dettagli per le iscrizioni, il regolamento della competizione, i video e le incredibili immagini delle precedenti edizioni, oltre poi agli spazi di prenotazione per un weekend tutto da vivere a Forni di Sopra.

A breve verrà reso noto anche il programma dettagliato della tre giorni, che come al solito accanto all’evento clou della domenica con la sfida tra i bob, riesce ad offrire un ventaglio di manifestazioni collaterali di grande respiro, dalla musica alla gastronomia, dallo spettacolo alla solidarietà.

LA CRAZY BOB

Si tratta di uno degli eventi più longevi, futuristici e accattivanti del Friuli Venezia Giulia, giunto alla 11^ edizione. Una sfida goliardica tra bob e slitte auto-costruite nella quale vince chi aguzza meglio ingegno, humor, spirito collaborativo e voglia di sano divertimento.

Tutto nacque lo ricordiamo da una felice intuizione dell’esercente tolmezzino Attilio Quaglia e di un gruppo di amici che ad inizio anni 2000 lanciarono dalle nevi dello Zoncolan una competizione fantasiosa, trasformatasi in breve tempo in un evento di estremo successo, riuscendo nelle sue passate edizioni a calamitare sulle nevi carniche, decine di migliaia di spettatori, ottenendo tra l’altro una incredibile visibilità mediatica a livello nazionale ed internazionale.

Nel marzo 2018, nel corso dell’ultima edizione, vi hanno partecipato 35 squadre, 200 concorrenti per una presenza di pubblico stimata in oltre 8 mila persone nell’arco della tre giorni ospitata a Forni di Sopra. Si è visto di tutto: dai pirati dei Caraibi ai personaggi dei Looney Toons al gran completo (vincitori dell’edizione) passando lo schiaccia talpe, il gatto delle nevi, il cannone con gli alpini, la ghigliottina, le cicogne, la forma di formaggio, le Tartarughe Ninja, la Banda Bassotti e i Flinstones. Senza dimenticare lo sguardo all’attualità con il grill girevole a bordo della quale c’erano i candidati alle elezioni politiche, e poi ancora i missili di Kim Jong-un e Donald Trum scortato dall’Fbi. 

Commenta con Facebook