Convegno a Tolmezzo dell’Aas 3 sull’idea di futuro dei giovani carnici

Cosa pensano i giovani del loro futuro?  Quali sono le loro aspirazioni? Cosa chiedono agli adulti? Come possono gli adulti accompagnarli e sostenerli nelle loro scelte?

Queste sono alcune tra le domande che si sono posti gli operatori del Servizio Sociale del l’AAS n. 3 “Alto Friuli, Collinare, Medio Friuli” nel realizzare la ricerca azione sulla “Condizione giovanile in Carnia”.

“Il giusto modo per rispondere a queste domande – riferiscono gli operatori – era farle proprio a loro, per evitare, come spesso accade, di parlare DEI giovani senza parlare CON i giovani.”

L’Ente di ricerca sociale Synergia di Milano, grazie alla collaborazione con tutte le scuole secondarie di secondo grado di Tolmezzo, ha indagato l’universo degli studenti (1522) attraverso un questionario.

Il questionario ha cercato di capire come vivono i ragazzi, il loro rapporto con la scuola, con la famiglie, con il territorio; cosa ne pensano riguardo ad alcuni temi di attualità, il bullismo, l’immigrazione, le dipendenze; come vedono il loro futuro,  i progetti, le paure, le aspettative.

Per approfondire la complessità del rapporto che i ragazzi hanno e costruiscono con l’idea di futuro e di proprio futuro sono stati realizzati inoltre due laboratori con circa 80 ragazzi.

Il convegno “Con gli occhi dei Giovani: aspirazione di futuro. I risultati di una ricerca”, che venerdì 17 maggio dalle ore 10 alle ore 13 presso il teatro Candoni di Tolmezzo, ha lo scopo di restiture alla comunità, ed in particolare agli studenti ed agli insegnanti i risultati del questionario e il lavoro svolto nei laboratori.

La mattinata prevede l’introduzione da parte degli operatori dei servizi sociali, la proiezione del video “Selfie: dal nostro punto di vista” realizzato da un gruppo di ragazzi, la presentazione dei risultati da parte dei ricercatori dell’Ente di ricerca Synergia ed un dibattito finale.

“Questa giornata di presentazione” proseguono gli organizzatori “ permetterà di conoscere meglio il mondo dei giovani e di evidenziare alcuni temi per loro importanti che verranno poi discussi durante i Workshop delle Aspirazioni di Futuro, gruppi di lavoro tematici aperti ai giovani e a tutti i soggetti che hanno a cuore il loro futuro, che verranno realizzati in autunno”.

Commenta con Facebook