Confartigianato Udine premia a Fagagna i titolari di 35 imprese

Per un giorno toglieranno gli abiti del lavoro per indossare quelli della festa, pronti (o meno) a salire sul palco per farsi premiare. Veste insolita per la maggior parte degli artigiani, avvezzi per loro natura a star dietro le quinte, con in mano i ferri del mestiere, piuttosto che a farsi illuminare dalle luci della ribalta.

Domenica 18 marzo, al teatro Vittoria di Fagagna, saranno invece tutte per loro. Sul palcoscenico saliranno i titolari di 35 imprese per ricevere dai vertici di Confartigianato-Imprese Udine altrettante benemerenze, riconoscimenti per i sacrifici di una vita, per la passione, l’innovazione, la tenacia che ognuno di essi porta con sé entrando ogni giorno in bottega o in cantiere. Un esercito eterogeneo per età anagrafica, genere, settore di produzione che il 18 marzo – in occasione di San Giuseppe, patrono degli artigiani – si ritroverà a Fagagna. Chiamato a raccolta dall’Associazione per ricevere, dal pubblico sempre numeroso, l’applauso che merita, protagonista com’è dello sviluppo economico e sociale della propria comunità.

Dopo Tricesimo, quest’anno la cerimonia approda a Fagagna. L’appuntamento sarà ospitato al teatro Vittoria di piazza Marconi 28 a partire dalle 10. Assieme ai premiati vi si ritroveranno amici e familiari oltre naturalmente ai vertici dell’Associazione. Non solo provinciale. Ha infatti confermato la sua presenza il leader nazionale di Confartigianato Imprese, Giorgio Merletti, cui è stata affidata la chiusura dell’intensa mattinata che da programma si aprirà con i saluti del sindaco Daniele Chiarvesio, del presidente zonale del Friuli Occidentale, Paolo Bressan, del presidente della Provincia di Udine, Pietro Fontanini, e dal presidente della Camera di commercio, Giovanni Da Pozzo.
Toccherà quindi al presidente provinciale di Confartigianato, Graziano Tilatti, porgere il suo saluto al pubblico dando il via alla consegna dei riconoscimenti che si concluderà con l’intervento del vicepresidente della giunta regionale, Sergio Bolzonello.
A condurre la cerimonia saranno anche quest’anno Bettina Carniato e Claudio Moretti, con un cammeo della cabarettista Catine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *