Con “Se devi dire una bugia dilla grossa” un classico della risata a Tolmezzo

 Se devi dire una bugia dilla grossa, copione di grande successo del commediografo e attore inglese Ray Cooney, fu un cavallo di battaglia della ditta Johnny Dorelli, Paola Quattrini e Gloria Guida. Lo spettacolo ritorna in scena a trent’anni di distanza dalla prima messinscena italiana in un nuovo allestimento voluto da Gianluca Ramazzotti che farà tappa per quattro serate nel Circuito ERT. La tournée regionale partirà sabato 29 gennaio dal Teatro Miotto di Spilimbergo (ore 20.45), proseguirà con due recite – domenica 30 e lunedì 31 gennaio alle ore 21.00 – al Teatro Zancanaro di Sacile e si concluderà al Teatro Candoni di Tolmezzo martedì 1. febbraio alle 20.45. Sui palchi regionali saliranno Gianni Ferreri, Gianluca Ramazzotti e proprio Paola Quattrini. Assieme a loro anche Nini Salerno, Marco Cavallaro, Alessandro D’Ambrosi, Cristina Fondi, Sara Adami, Ilaria Canalini e Paola Barale nel ruolo che fu di Gloria Guida e, in un’edizione dei primi anni Duemila, di Anna Falchi. La regia originale è di Pietro Garinei, mentre la nuova messa in scena è firmata da Luigi Russo. 

In occasione dei cento anni dalla nascita di un grande uomo di teatro come Pietro Garinei, il pubblico vedrà l’allestimento originale firmato da Garinei&Giovannini con il famoso girevole che rappresenta di volta in volta la Hall dell’Albergo di lusso e le due camere da letto dove si svolge la vicenda.
Nella commedia il sottosegretario de Mitri convince, nonostante la presenza della moglie Natalia, il suo assistente Girini ad organizzargli un incontro galante con Susanna, segretaria della FAO. Il portaborse commette, però, un errore di identità che darà il via a una serie di situazioni tutte legate dal filo doppio della risata. La farsa di Cooney utilizza al meglio tutti i trucchi, i colpi di scena, le gag, gli effetti speciali, gli equivoci di un teatro nato per far ridere, pur specchiandosi nei vizi e nelle ipocrisie della società che ci circonda.

Maggiori informazioni al sito www.ertfvg.it, contattando l’Ufficio Cultura di Spilimbergo (0427 591116 | cultura@comune.spilimbergo.pn.it) il Teatro Zancanaro di Sacile (0434 780623 | info@teatrozancanaro.it) e Palazzo Frisacco di Tolmezzo (0433 41247 | candonifrisacco@gmail.com).