Con ARLeF un corso online per imparare la marilenghe

Dopo i cartoni animati in friulano per i più piccoli, l’ARLeF – Agjenzie Regjônal pe Lenghe Furlane lancia un’altra iniziativa #iorestoacasa, mettendo a disposizione, sul proprio sito, un corso pratico di lingua friulana in 20 lezioni, utile a apprenderla con facilità, ma soprattutto a imparare a scriverla secondo le regole della grafia ufficiale.

Dut par furlan, questo il titolo, è un corso base. Si rivolge sia a coloro che parlano friulano, ma non lo sanno scrivere, sia a quanti lo capiscono, ma non lo parlano. Ideato da Adriano Ceschia, il corso è strutturato in 20 lezioni, ciascuna articolata in tre sezioni tematiche: la sezione Ortografie e Gramatiche analizza le regole grammaticali e ortografiche proprie della lingua, insegnando a scrivere correttamente secondo le regole della grafia ufficiale; la sezione Bocons di Narative propone letture di importanti autori friulani (con traduzione in italiano a fronte), mirate alla comprensione della grammatica presa in esame anche attraverso esercitazioni pratiche, e suggerisce parole ed espressioni che l’uso dell’italiano ha portato a dimenticare; la sezione Scais di Poesie dal 1945 incà, infine, raccoglie, per il piacere della lettura oltre che dell’apprendimento della lingua, molte poesie di noti poeti del nostro territorio (anch’esse con traduzione in italiano a fronte).

Per iniziare il corso basta andare su www.arlef.it e selezionare la pagina Risorse/Impara il friulano online. Ogni lezione è scaricabile singolarmente dall’utente ed è accompagnata da approfondimenti audio (anch’essi scaricabili), che ne facilitano la comprensione e la lettura. 

In questi giorni difficili, il corso Dut par furlan, così come le altre iniziative web a cui stiamo lavorando, è il nostro modo di stare vicino a tutti i friulani – sottolinea il presidente dell’Agenzia, Eros Cisilino-. La tecnologia digitale è una risorsa straordinaria per affrontare questo momento, ci sostiene e ci permette di rafforzare il nostro sentimento di identità e il nostro essere comunità. Anche per la Fieste de Patrie dal Friûl il nostro canale di comunicazione con i friulani sarà il web, in attesa di poterla presto celebrare tutti insieme dal vivo”.


Al è in linie un cors par imparâ la marilenghe

Dopo dai cartons animâts par furlan pai plui piçui, la ARLeF – Agjenzie Regjonâl pe Lenghe Furlane e propon une altre iniziative #ioorestiacjase, metint a disposizion, sul so sît, un cors pratic di lenghe furlane in 20 lezions, util par imparâle cun facilitât e soredut par scrivile daûr des regulis de grafie uficiâl.

Dut par furlan, chest al è il so titul, al è un cors di base. Al è indreçât sedi a chei che a fevelin furlan, ma no lu san scrivi, sedi a chei che lu capissin, ma no lu fevelin. Ideât di Adriano Ceschia, il cors al è fat di 20 lezions, ognidune spartide in trê sezions tematichis: la sezion Ortografie e Gramatiche e analize lis regulis de gramatiche e de ortografie de lenghe, insegnant a scrivi in maniere corete daûr des regulis de grafie uficiâl; la sezion Bocons di Narative e propon leturis di autôrs furlans impuartants (cun traduzion par talian in bande), ancje midiant di esercitazions pratichis e cul sugjeriment di peraulis e espressions che l’ûs dal talian al à puartât a dismenteâ; infin, la sezion Scaiis di Poesie dal 1945 incà e met dongje, pal plasê de leture e no dome par imparâ la lenghe, cetantis poesiis di poetis innomenâts dal nestri teritori (ancje chestis cu traduzion par talian in bande).

Par scomençâ il cors, si à di lâ su www.arlef.it e sielzi la pagjine Risorsis/Impare il furlan online. L’utent al pues discjamâ ogni lezion e ancje il so aprofondiment audio, che al jude la comprension e la leture.

In chescj dîs dificii, il cors Dut par furlan, come ancje chês altris iniziativis web che o vin in vore, al è la nestre maniere par stâur dongje a ducj i furlans – al dîs il president de Agjenzie, Eros Cisilino -. La tecnologjie digjitâl e je une risorse straordenarie par frontâ chest moment, nus sosten e nus permet di infuartî il nestri sintiment di identitât e il nestri jessi comunitât. Ancje pe Fieste de Patrie dal Friûl il nestri canâl di comunicazion cui furlans al sarà il web, in spiete di podê celebrâle in curt ducj insiemi e dal vîf”.

Commenta con Facebook