Ciclismo e natura a Buja con la “Leggendaria di gnot”

“La vocazione del territorio pedemontano friulano ad una vita sana da spendere in un paesaggio naturale ancora integro trova nella Leggendaria notturna la sua più autentica esaltazione”.

Lo ha affermato l’assessore regionale alle Finanze, Barbara Zilli, a margine della presentazione della Leggendaria di gnot, pedalata notturna giunta alla terza edizione che unisce, in un percorso di 50 chilometri, i comuni della Pedemontana friulana. La biciclettata non competitiva si svolgerà venerdì 23 luglio con partenza alle 20 dalla piscina di Buja e arrivo nello stesso punto. Organizzata in collaborazione con alcune associazioni sportive locali, la pedalata è inclusa nelle proposte a marchio Sportland, il progetto sostenuto dalla Regione e da PromoTurismoFVG che promuove il territorio collinare con pacchetti turistici in cui la scoperta del paesaggio avviene attraverso la pratica di diverse discipline sportive.

“Sport e natura sono un binomio vincente per tutto il comprensorio collinare e montano del Friuli Venezia Giulia – ha rimarcato Zilli -, qui infatti la conformazione del paesaggio consente di praticare discipline sportive tipiche e meno note, a cui se ne affiancano altre più tradizionali, ma sempre in connubio stretto con la natura. Così anche una semplice pedalata notturna può farsi veicolo di promozione turistica e di socialità, oltre che di sano stile di vita. Tutte caratteristiche che rendono il Friuli Venezia Giulia unico e particolarmente apprezzato da visitatori alla ricerca di esperienze autentiche”.

 

Commenta con Facebook