Ciclismo: Chiappucci, Argentin e Cassani ricordano il “tradimento di Sappada”

Sabato 28 aprile si rivivrà a Sappada una delle pagine più note nella storia del Giro d’Italia di ciclismo.
Siamo nel 1987, durante la Lido di Jesolo-Sappada Roberto Visentini, in maglia rosa, viene attaccato dal compagno della Carrera Stephen Roche, che al traguardo guadagnerà 6′ sul bresciano, sfilandogli il simbolo del primato. Uno sgarbo (ma qualcuno l’ha definito tradimento, mentre lo stesso Visentini ha parlato di scorrettezza) che consentirà all’irlandese di aggiudicarsi quel Giro nell’anno che lo vedrà trionfare anche al Tour de France e al Mondiale.

Sabato ne parleranno due campionissimi, Claudio Chiappucci e Moreno Argentin, il ct azzurro Davide Cassani e un altro ex professionista, Francesco Rossignoli; con loro ci saranno i giornalisti Paolo Viberti di Tuttosport, Claudio Gregori de La Gazzetta dello Sport, Christian Giordano di Sky e Antonio Simeoli del Messaggero Veneto.

L’incontro, in programma alle 10 nell’Auditorium di Cima Sappada, rientra nel programma di manifestazioni organizzate in occasione della tappa Tolmezzo-Sappada del Giro d’Italia 2018, prevista domenica 20 maggio.

La partecipazione è aperta a tutti, con posti limitati alla capienza della sala. Info allo Proloco Sappada al numero 0435.469131

Commenta con Facebook