Chiusura notturna sull’autostrada A4 tra San Stino di Livenza e Latisana

Costruire la terza corsia non significa solo allargare le carreggiate ma anche ricostruire i cavalcavia sovrappassanti l’autostrada A4 per l’accessibilità alla viabilità ordinaria. Sono 5 i manufatti compresi nel progetto del primo sub lotto del secondo lotto (Alvisopoli – Nodo di Portogruaro).

Tra questi anche il cavalcavia di Casermette su cui in questo weekend si concentrerà l’attenzione dei tecnici della Direzione Lavoro di Autovie Venete e delle maestranze delle ditte appaltatrici. L’opera è stata totalmente ricostruita, ma prima della sua apertura al traffico dovranno essere effettuate le prove di carico statico. In sostanza si tratterà di un collaudo dell’opera che consisterà nel far stazionare alcuni mezzi pesanti carichi di ghiaia e blocchi di calcestruzzo sull’impalcato. I test avranno lo scopo di verificare che le flessioni del cavalcavia determinate dal carico – maggiore rispetto alla media di ciò che andrà a sopportare il manufatto in esercizio – siano inferiori al valore previsto dalla relazione preliminare del collaudo. Per queste verifiche alcune sofisticate strumentazioni indicheranno gli abbassamenti in corrispondenza di determinati punti del cavalcavia (20 punti di misura) individuati dal progettista. Le prove – per questioni di sicurezza – si svolgeranno senza far scorrere il traffico sottostante. La Concessionaria approfitterà di questo intervento anche per effettuare altre attività legate all’avanzamento della terza corsia nel tratto in questione e in particolare all’altezza dell’area di servizio di Fratta Nord interessata dall’adeguamento delle corsie di accelerazione e decelerazione e all’altezza del nodo di Portogruaro.

I lavori verranno effettuati nel corso della notte tra sabato e domenica quando il traffico viario tende a diminuire.

Pertanto dalle ore 20,00 di sabato 11 giugno alle ore 06,00 di domenica 12 giugno verrà chiuso il tratto autostradale della A4 tra San Stino di Livenza e Latisana in entrambe le direzioni.

Queste le deviazioni: chi proviene da Trieste ed è diretto a Venezia dovrà uscire a Latisana e rientrare a San Stino. Chi invece è diretto verso la A28 direzione Conegliano dovrà uscire a Latisana e immettersi sulla A28 allo svincolo di Portogruaro. Chi proviene da Venezia ed è diretto a Trieste dovrà uscire a San Stino e rientrare a Latisana. Chi, invece, è diretto verso la A28 direzione Conegliano dovrà uscire a San Stino e immettersi sulla A28 allo svincolo di Portogruaro. Chi proviene dalla A28 ed è diretto a Trieste dovrà uscire a Portogruaro, utilizzare la viabilità alternativa e immettersi sulla A4 al casello di Latisana. Chi proviene dalla A28 ed è diretto a Venezia dovrà uscire a Portogruaro, utilizzare la viabilità alternativa e immettersi sulla A4 al casello di San Stino.

Inoltre domenica 12 giugno a partire dalle ore 21,30 e fino alle 6,00 di lunedì 13 il Passante di Mestre rimarrà chiuso nella direzione di Milano tra il Bivio A4/A57 Venezia Est e Preganziol, con il traffico deviato in A57-Tangenziale di Mestre all’altezza di Quarto d’Altino attraverso l’uscita obbligatoria per la stazione di Venezia Est. Lo prevede in questo caso il piano predisposto da Concessioni Autostradali Venete per completare gli interventi di pavimentazione avviati a maggio e interrotti a causa delle previsioni meteo avverse.