Carnici e sappadini dominano agli Italiani di sci di fondo e biathlon

Nuova festa FISI FVG nel fondo giovanile.

Oggi a Vermiglio si è disputata la sprint tl dei Campionati Italiani, con il nostro Comitato che porta a casa due medaglie d’oro e altrettante d’argento.

Davide Graz al centro del podio

Negli Juniores maschile splendida doppietta, con Luca Del Fabbro vincitore e Martin Coradazzi secondo (nella foto di copertina).

Il compagno di nazionale Davide Graz si è invece aggiudicato il titolo Aspiranti, a conferma che sono i tre FISI FVG i migliori Giovani d’Italia, come del resto dimostrato recentemente in Alpen Cup.

A sinistra Cristina Pittin

La quarta medaglia è arrivata dall’altra azzurra, Cristina Pittin, seconda nelle Juniores alle spalle della comeliana Chiara De Zolt.

Da segnalare anche il quinto posto di Serena Oballa del Gs Edelweiss nelle Aspiranti.

BIATHLON

Sara Cesco Fabbro è la nuova campionessa italiana Giovani della sprint di biathlon.

L’esponente della squadra FISI FVG e dell’ASD Camosci ha dominato la gara tricolore disputata a Brusson, vincendo con quasi 1′ sull’avversaria più vicina. La conferma della crescita di Sara, sempre più convinta dei propri mezzi.

Sara Cesco Fabbro

Nella stessa gara nella top ten entra anche Nicole Del Fabbro della Fornese, settima.

Oltre al titolo della Cesco Fabbro, sono arrivati anche tre argenti: nei Giovani con Samuele Puntel del CS Carabinieri, negli Juniores con Daniele Cappellari della Fornese, nelle Juniores con l’altra carabiniera Eleonora Fauner.

Da segnalare infine negli Aspiranti il quinto posto di Andrea Gartner del Gs 2002 e il decimo di Fabio Piller Cottrer dei Camosci.

“Iniziamo al meglio questi Campionati Italiani – dice il direttore tecnico Mirco Romanin -. Nonostante l’assenza di tanti atleti causa influenze e infortuni vari, portiamo a casa quattro medaglie pesanti. Siamo un Comitato piccolo, con poche strutture e risorse, ma sappiamo tenere testa a tutti nonostante le mille problematiche che la disciplina comporta. Complimenti a tutti i ragazzi, allo staff e agli sci club che in questi anni stanno facendo un lavoro enorme, come dimostrano i risultati dalla Coppa del Mondo sino al settore aria compressa. Domani nell’inseguimento l’obiettivo sarà ripeterci”.

(nella foto di copertina Luca Del Fabbro)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *