Cammino Alpe Adria Trail, rinnovata la collaborazione transfrontaliera

In occasione del 10° anniversario Alpe Adria Trail, è stato rinnovato ieri l’accordo di collaborazione triennale tra Friuli Venezia Giulia, con PromoTurismoFVG, l’Ente regionale per il turismo della Carinzia e l’Agenzia di turismo della Slovenia.

Il documento siglato sancisce l’impegno delle tre organizzazioni a promuovere il tracciato condividendo un unico piano di marketing per risultare sempre più efficaci sui mercati di riferimento, rivolgendosi a un turista alla ricerca di contatto con la natura, storia e tipicità regionali.

La cerimonia transfrontaliera ha riunito più di 400 persone sul Monte Forno, simbolo dei tre confini: partendo da Seltschach in Carinzia, Rateče in Slovenia e da Fusine in Valromana in Friuli Venezia Giulia, gli escursionisti si sono dati appuntamento in cima alla vetta e sono stati testimoni della firma del rinnovo di collaborazione 2022-2025 per lo sviluppo e la crescita di un percorso senza confini, che in questi anni ha portato oltre 100mila camminatori di tutto il mondo a conoscere tracciati e cultura del Friuli Venezia Giulia, della Carinzia e della Slovenia.

Il cammino Alpe Adria Trail è nato nel 2012 e in 43 tappe, per un totale di circa 750 chilometri, offre un susseguirsi di paesaggi che spaziano da quello alpino a quello mediterraneo, visitando i tanti punti di interesse culturali e assaggiando le cucine dei tre Paesi. In questi anni, inoltre, l’Alpe Adria Trail è entrato in diverse guide turistiche internazionali ed è stato oggetto di numerosi reportage di viaggio in riviste specializzate e di taglio turistico.